Salta al contenuto

Trattamenti in spazi privati solo in via straordinaria

I trattamenti adulticidi negli spazi privati possono essere eseguiti solo in via straordinaria nel rispetto delle prescrizioni e modalità di esecuzione regolamentate per legge, e delle “Linee Guida Regionali per il corretto utilizzo dei trattamenti adulticidi contro le zanzare 2019

Indicazioni per i trattamenti

  • effettuare i trattamenti nelle ore crepuscolari/notturne, o nelle prime ore del mattino
  • evitare che persone e animali vengano a contatto con l’insetticida irrorato allontanandoli dalla zona del trattamento prima di iniziare l’irrorazione
  • accertarsi della avvenuta chiusura di porte e finestre;
  • non direzionare la nube irrorata su alberi da frutta, e non irrorare qualunque essenza floreale, erbacea, arbustiva ed arborea durante il periodo di fioritura, dalla schiusura dei petali alla caduta degli stessi, nonché sulle piante che producono melata;
  • entro una fascia di rispetto di almeno 300mt. in presenza di apiari nell’area che s’intende trattare o nelle aree limitrofe alla stessa; l’apicoltore deve essere avvisato con un congruo anticipo, in modo che possa provvedere a preservarle con le modalità che riterrà più opportune;
  • coprire, o lavare dopo il trattamento, arredi e suppellettili presenti nel giardino;
  • non irrorare laghetti, vasche e fontane contenenti pesci o che servano da abbeveratoi per animali di ogni genere, oppure provvedere alla loro copertura con appositi teli impermeabili prima dell’inizio dell’intervento;
  • non far frequentare l’area trattata prima di 2 giorni dopo l’irrorazione;
  • se nell’area sono presenti orti, evitare il consumo di frutta e verdura per almeno 3 giorni, o quantomeno se ne consiglia un accurato lavaggio prima del loro consumo; durante i trattamenti si consiglia di coprire le verdure degli orti con teli impermeabili.

A chi si rivolge

tutti i cittadini privati

Accedere al servizio

Come si fa

Comunicazioni e avvisi

L'esecuzione in via straordinaria di trattamenti adulticidi negli spazi privati va comunicata almeno 5 giorni prima del trattamento.

La comunicazione di disinfestazione adulticida va inoltrata:

  • a mano a Comune d’Imola - Uff. Ambiente v. Cogne n. 2, oppure tramite fax al n. 0542 602259 o mediante e-mail all’indirizzo: ambiente@comune.imola.bo.it
  • a mano al Servizio Igiene Sanità Pubblica del Dipartimento Sanità Pubblica dell’Ausl di Imola viale Amendola n. 4 - Imola, oppure mediante e-mail all’indirizzo frontoffice@ausl.imola.bo.it .

Chi esegue il trattamento (ditta specializzata incaricata oppure il proprietario/conduttore) deve:


Casi particolari

Impianti automatici di distribuzione prodotti adulticidi

Coloro che utilizzano o installano un impianto automatico di distribuzione di prodotti contro le zanzare (adulticidi e prodotti insetto-repellenti) devono dare comunicazione al Comune e all’Azienda USL della ubicazione e delle caratteristiche tecniche dell’impianto utilizzando il modulo in allegato 1a.

Nell’impianto automatico di distribuzione possono essere utilizzati esclusivamente prodotti biocidi o PMC regolarmente autorizzati come adulticidi e/o insetto-repellenti utilizzabili in aree all’aperto e di uso non professionale.

Qualora nell’impianto automatico di distribuzione si utilizzassero prodotti adulticidi, si dovrà sottostare agli obblighi e alle prescrizioni previste per gli interventi adulticidi

Ulteriori informazioni

Biocidi o PMC esclusi

Sono esclusi dall’utilizzo i biocidi o PMC classificati ai sensi del Regolamento (CE) n. 1272/2008 (detto Reg CLP) come:

  • Cancerogeni, mutageni, tossici per il ciclo riproduttivo (CMR) di categoria 1 e categoria 2;
  • Sensibilizzanti di categoria 1;
  • Molto tossici per l’ambiente acquatico e pericolosi per le api;
  • Con proprietà di interferenti endocrini;
  • Appartenenti alle categorie di pericolo dei prodotti fitosanitari vietati in ambiente frequentato dalla popolazione o da gruppi vulnerabili previsto dal punto A 5.6 del DM 22/11/2014 e come precisato nella DGR n. 2051 del 3/12/2018;

Ultimo aggiornamento

04-10-2022 15:10