Salta al contenuto
La fontana del cortile di palazzo Tozzoni tra i Luoghi del Cuore del FAI 2022

In occasione dell’undicesimo censimento “I Luoghi del Cuore”, campagna nazionale per i luoghi italiani promossa dal FAI, un Comitato di cittadini imolesi diretto dal dott. Enrico Melandri ha presentato la candidatura della fontana del cortile di Palazzo Tozzoni con l’obiettivo di riscoprire e valorizzare la fontana stessa e recuperarne il fascino settecentesco.

Si tratta di un importante segnale di interesse della cittadinanza che ha già ottenuto il sostegno del Gruppo FAI di Imola Dozza e valle del Santerno e della Delegazione FAI di Bologna. “La candidatura di questo prezioso e storico angolo di Imola da parte di un Comitato di cittadini riveste un particolare significato per tutti gli abitanti di Imola e per il territorio” dichiara la Capo Gruppo Paola Bizzi FAI di Imola “la sinergia con il Comune di Imola e le Istituzioni museali locali potranno certamente portare a significative attività di valorizzazione”, evidenziando in particolare il significato e la grande importanza che questo speciale luogo ha per tutti gli abitanti di Imola e per il territorio.

Plaude alla candidatura della Fontana di Palazzo Tozzoni ai luoghi del cuore l’assessore alla Cultura, Giacomo Gambi che sottolinea “la campagna de “I luoghi del Cuore” FAI è il più importante progetto italiano di sensibilizzazione sul valore del nostro patrimonio culturale e sono davvero contento che il comitato promotore abbia individuato come luogo del cuore la fontana di Palazzo Tozzoni, bene comunale al centro di un cortile tanto amato da tutti gli imolesi. Questo censimento è un modo per ampliare le conoscenze riguardo alla storia del Palazzo e della fontana, potendoli visitare. Durante le iniziative estive a Palazzo Tozzoni, che prevedono diverse visite guidate tra agosto e settembre, presenteremo ai partecipanti la possibilità di sostenere questo progetto e con la riapertura delle scuole anche i giovanissimi saranno protagonisti di questo percorso”.


Fino al 15 dicembre si può votare la candidatura della fontana
Sostenendo la candidatura della fontana di Palazzo Tozzoni come “Luogo del Cuore”, si offre la possibilità di ottenere un finanziamento che ne renda possibile il restauro. Fino al 15 dicembre 2022 sarà possibile esprimere il proprio voto con un semplice clic sul sito www.iluoghidelcuore.it, cercando "la Fontana di Palazzo Tozzoni", o in alternativa con moduli cartacei di raccolta voti dedicati a ogni luogo del cuore che saranno disponibili nelle biglietterie di Palazzo Tozzoni e della Rocca Sforzesca durante gli orari di apertura al pubblico.

La fontana ieri e oggi
La fontana del cortile di Palazzo Tozzoni, splendida casa museo nel cuore della città, è stata ricostruita nel 1792, ammodernando una vasca più semplice che preesisteva. Nella fontana “a vasca” confluiva un ramo del Canale dei Mulini, sul quale i conti Tozzoni vantavano un privilegio di utilizzo. La fontana aveva una funzione di raccolta dell’acqua ed era collegata ad una cisterna a pozzo e alle cantine, grazie ad un sapiente lavoro sulle condutture, dove l’acqua era elemento fondamentale per trattare la vinificazione del mosto che arrivava dai poderi di proprietà della famiglia.

Attualmente la fontana non ha la possibilità di essere riempita per problemi di infiltrazione e anche la muratura richiederebbe un restauro manutentivo per poter recuperare la sua bellezza settecentesca, cosa che arricchirebbe il cortile e ripristinerebbe, grazie alla presenza viva dell’acqua, il senso di piacevolezza di un cortile vissuto com’era quello di Palazzo Tozzoni.

Ricordiamo che Palazzo Tozzoni (via Garibaldi 18 e viale Rivalta 93) e la Rocca Sforzesca (piazzale Giovanni dalle Bande Nere) sono aperti

  • venerdì dalle 15 alle 19;
  • sabato dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19;
  • domenica dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19.

Per informazioni e per votare

www.iluoghidelcuore.it


Ultimo aggiornamento

20-09-2022 10:09