La riproduzione della zanzara è favorita dai ristagni di acqua. La zanzara tigre, per esempio, depone fino a 300-400 uova per ogni insetto in piccoli contenitori. Dopo una pioggia questi si riempiono d’acqua e, senza dovuti accorgimenti, nel giro di pochi giorni si sviluppano le larve e in seguito gli insetti adulti.

Le zanzare non sono solo un fastidioso disturbo, ma anche un possibile veicolo di trasmissione di infezioni e malattie: la zanzara trigre può trasmettere la Dengue, la Chikunguya, la Zika, la zanzara comune può essere vettore della febbre West Nile che, nel corso del 2018, si è manifestata anche nelle nostre zone.

Le disposizioni

Azioni congiunte per maggiori risultati

Ordinanza n. 13 del 26 aprile 2022
prevenzione contro la proliferazione delle zanzare, sia tigre (Aedes albopictus) sia comune (Culex spp.)

Ordinanza n. 22 del 21 luglio 2022trattamenti adulticidi in caso di manifestazioni all'aperto
per la prevenzione e controllo dell'infezione da West nile virus

Gli interventi vanno effettuati dal 1 maggio fino al 31 ottobre

E' fondamentale l'impegno di tutti per contrastare ogni occasione di proliferazione di questo insetto


Trattamenti adulticidi contro le zanzare

I trattamenti adulticidi negli spazi privati possono essere eseguiti solo in via straordinaria, vanno comunicati e segnalati per tempo

Cosa fa il Comune

I trattamenti nelle aree pubbliche

Controlli e sanzioni

vigilanza, controlli, sanzioni



Contenuti correlati

Ambiente
competenze - modulistica