Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Navigation

Tu sei qui: Home / SportelloInforma / Evidenza / Sistema di approvvigionamento idrico di Castel Bolognese 2° Stralcio - Comuni di Imola, Solarolo, Mordano, Castel Bolognese

Sistema di approvvigionamento idrico di Castel Bolognese 2° Stralcio - Comuni di Imola, Solarolo, Mordano, Castel Bolognese

Contenuto d'archivio

Comunicazione di avvio del procedimento diretto all’ottenimento della variante agli strumenti di pianificazione urbanistica e territoriale comprendente l’apposizione del vincolo espropriativo ed all’approvazione del progetto definitivo e dichiarazione di pubblica utilità dell’opera e comunicazione di deposito della relativa documentazione ex articoli 11 comma 2, 12, 16 comma 1, della L.R. E.R. 37/2002 e ss.mm.ii. e della L. 241/1990. Proponente: Hera S.p.A, con sede legale in Viale Carlo Berti Pichat n. 2/4- 40127 Bologna

Il progetto prevede la posa di una rete di adduzione idrica dal pensile di Chiusura in Comune di Imola, fino alla rete già posata in collegamento all’impianto di potabilizzazione di Castel Bolognese, oltre a tratto di rete in proprietà privata in comune di Mordano, dall’impianto di Bubano fino a via Pagnina. L’intervento nel suo complesso si inserisce nel più ampio progetto denominato “Sistema di approvvigionamento idrico Castel Bolognese” nei Comuni di Castel Bolognese (RA), Solarolo (RA), Mordano (BO) e Imola (BO) finalizzato alla risoluzione del problema di approvvigionamento idrico civile dei territori dei Comuni di Castel Bolognese, Riolo Terme e Solarolo.

Il Progetto Definitivo dell'intervento, completo di tutti gli elaborati, è depositato a partire dalla data di pubblicazione sul BURERT presso: - l’Ufficio Espropri - Hera S.p.A. sede di Via Razzaboni 80, 41122, Modena; - presso la sede Hera S.p.A. di Via Balzella n. 24, 47122, Forlì;

Per ogni informazione riguardante il progetto depositato, per la sua presa visione, per le richieste di rilascio di copie ed estratti informali del progetto depositato, è fatto obbligo di rivolgersi direttamente a Hera S.p.A., previo appuntamento, telefonando al numero 3298845349 dalle ore 9,00 alle ore 12,00 dal lunedì al venerdì oppure scrivendo al seguente indirizzo di posta elettronica: melissa.celli@gruppohera.it.  

 

Entro 60 (sessanta) giorni decorrenti dalla data di pubblicazione dell'avviso di deposito chiunque vi abbia interesse potrà presentare osservazioni in forma scritta a mezzo raccomandata A.R. inviandole a HERA S.p.A., Viale Carlo Berti Pichat 2/4, 40127 Bologna, oppure a mezzo PEC all’indirizzo: heraspadirezioneacqua@pec.gruppohera.it, con la precisa indicazione dell’oggetto del presente avviso. Il progetto definitivo è accompagnato da un allegato in cui sono indicate le aree interessate dall’apposizione del vincolo espropriativo, i nominativi dei proprietari secondo le risultanze dei registri catastali ed una relazione che indica la natura, lo scopo e la spesa presunta dell’opera da eseguire.

 La documentazione è altresì resa disponibile per la pubblica consultazione, previo appuntamento, presso: Comune di Imola - Ufficio espropri - via Cogne 2  tel. 0542 602273 e-mail: laura.ricci@comune.imola.bo.it, ivano.rontini@comune.imola.bo.it In questa sezione vengono pubblicati i soli elaborati rappresentativi degli aspetti urbanistici della proposta.

L'avviso e un estratto degli elaborati sono consultabile alla sezione "Progetti con esproprio"

ultima modifica 11/08/2020 16:21 — pubblicato 15/04/2020 16:50
archiviato sotto: