Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Navigation

Tu sei qui: Home / Notizie / Il servizio Infanzia comunale e l'organizzazione dei centri estivi

Il servizio Infanzia comunale e l'organizzazione dei centri estivi

Un sondaggio fatto nei giorni scorsi ha evidenziato la richiesta delle famiglie

Campi estivi a scuola

Linee guida per centri estivi

Tra il 16 e il 18 maggio, Governo e Regione hanno emanato le prime linee guida che consentirebbero l'organizzazione di centri estivi per bambini a partire dalla scuola dell'infanzia, anche se la Regione non ha ancora escluso di poter permettere attività anche per i più piccoli.

Orientamento delle famiglie

In attesa di queste indicazioni, il servizio Infanzia poter avere un'idea di massima dell'orientamento delle 905 famiglie i cui bambini siano iscritti ai servizi 0/6 anni del Comune, ha inviato loro un questionario chiedendo loro se, in caso di attivazione di centri estivi, avessero ritenuto di volerne fruire, o nella forma classica (affido dei bambini ad un adulto non famigliare) o nella forma di gruppi che prevedano la presenza anche di un famigliare e il supporto di un educatore.

Al sondaggio hanno risposto 423 famiglie: di queste, 359 (227 della scuola dell'infanzia e 132 del nido, pari al 40% degli iscritti per entrambe le tipologie) si sono espressi a favore di attività estiva con l'affidamento a personale educativo

Il Comune subito attivo

La Regione ha deliberato che i centri estivi non potranno partire prima di lunedì 8 giugno: la loro organizzazione si presenta però come estremamente complessa, per cui il servizio Infanzia si è immediatamente attivato per realizzare questa risposta ed ha inviato a tutti i genitori dei bambini iscritti alle scuole dell’infanzia comunali - anno scolastico 2019/2020 –  una lettera con alcune importanti comunicazioni sul contesto in cui l'attività dovrà essere svolta, affinché i genitori possano cominciare a fare le proprie valutazioni.

 

 icona pdf La comunicazione alle famiglie

 

Pubblicato da

ultima modifica 21/05/2020 22:06 — pubblicato 21/05/2020 21:55