Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Navigation

Tu sei qui: Home / Notizie / Avvio dell'anno scolastico in sicurezza: dal Comune quasi 500mila euro per il contenimento del contagio da Covid-19

Avvio dell'anno scolastico in sicurezza: dal Comune quasi 500mila euro per il contenimento del contagio da Covid-19

Arrivano così a oltre 2,2 milioni di euro gli investimenti nelle scuole che il Comune ha programmato e finanziato

Lavori nelle scuole settembre 2020

Quasi 500 mila euro di lavori di manutenzione straordinaria e ordinaria nelle scuole per garantire l’ottimizzazione degli spazi destinati alla didattica, nell’ottica della riapertura delle scuole in base ai protocolli anti Covid-19, il 14 settembre.
Sono quelli messi in campo dal Comune, grazie anche al sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Imola ed all’utilizzo dei fondi PON (Programma Operativo Nazionale) del Miur.

A questi vanno aggiunti altri 1,77 milioni di euro di interventi in corso di realizzazione, sempre negli edifici scolastici, che il Comune ha programmato e finanziato in precedenza, e che riguardano nella stragrande maggioranza dei casi lavori alle strutture, che non coinvolgono l’attività didattica.

Ammonta così a 2,253 milioni di euro il totale complessivo degli interventi che il Comune ha finanziato nelle scuole e nelle palestre scolastiche e ad uso scolastico per la messa in sicurezza dell’avvio dell’anno scolastico.

Gli interventi definiti all’interno del Tavolo Scuola

Il via libera ai quasi 500 mila euro di lavori per la ripresa dell’attività scolastica in sicurezza, in base ai protocolli anti Covid-19, è stato dato dal Commissario straordinario al Comune, dott. Nicola Izzo, al termine del sopralluogo al patrimonio edilizio destinato all’attività scolastica, svoltosi giovedì scorso, alla presenza del Commissario stesso, dei vertici del Servizio scuola e di quello Lavori pubblici del Comune, oltre ai tecnici di Area Blu, per definire gli ultimi dettagli dei lavori.

Si è trattato del più recente dei tanti sopralluoghi svoltosi nell’ambito del Tavolo Scuola, attivato nei mesi scorsi dal Comune all’indomani dell’emergenza Coronavirus, che ha svolto il ruolo di cabina di regia per capire quali erano le esigenze del mondo della scuola e come risolverle. All’inizio del lockdown, per consentire il prosieguo dell’attività didattica a distanza, in questa fase con l’obiettivo di garantire la didattica in presenza, fin dall’inizio dell’anno scolastico, nel totale rispetto delle norme anti Covid-19, per la piena sicurezza di studenti, docenti e personale scolastico.

In questo contesto, dalle scorse settimane personale delle varie scuole, dell’AUSL di Imola, del Comune (sia per la componente tecnica che per quella educativa) e di Area Blu ha effettuato sopralluoghi in tutti i plessi delle scuole primarie e delle secondarie di 1° grado e in alcune scuole dell’infanzia, per le quali i dirigenti scolastici avevano segnalato la presenza di criticità. Alla luce delle esigenze emerse durante quei sopralluoghi, sono stati definiti gli interventi da realizzare per garantire l’avvio dell’anno scolastico in sicurezza in presenza, in piena sicurezza.

Il Commissario Izzo: “Stiamo facendo ogni sforzo per favorire l’apertura delle scuole al meglio”

“Stiamo facendo ogni sforzo economico e tecnico per favorire l’apertura delle scuole al meglio” dichiara il Commissario dott. Nicola Izzo, che sottolinea “in base alle segnalazioni di interventi effettuate dai dirigenti scolastici, al momento sono stati individuati lavori di manutenzione straordinaria ed ordinaria per complessivi € 500.000,00. Da parte nostra, si è ritenuto preferibile intervenire in particolare con lavori sulle strutture, che rappresentano un investimento duraturo per il miglioramento degli edifici scolastici esistenti, piuttosto che ricorrere ad altre soluzioni temporanee, come il noleggio e la predisposizione di tensostrutture esterne, che potrebbero inoltre rivelarsi non adeguate nel periodo invernale”.

Il Commissario dott. Nicola Izzo, inoltre, rivolge un ringraziamento “a tutti i soggetti attivi nel Tavolo Scuola, per il forte impegno e la grande disponibilità messi in campo per consentire l’avvio dell’anno scolastico in sicurezza”.

Il dettaglio dei lavori nel comunicato stampa

Pubblicato da

ultima modifica 10/08/2020 17:40 — pubblicato 10/08/2020 17:40