Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Notizie / Servizi digitali: dal l'1 ottobre accesso ai servizi della PA esclusivamente con SPID

Servizi digitali: dal l'1 ottobre accesso ai servizi della PA esclusivamente con SPID

Dal 1° ottobre 2021 per accedere a tutti i servizi online erogati dalla Pubblica amministrazione sarà obbligatorio dotarsi di SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale.
Un cambiamento imposto dalla normativa nazionale - il decreto “Semplificazione e innovazione digitale” poi convertito in legge (120/2020) - che quindi sarà recepito anche in Emilia-Romagna.

Dal prossimo mese per accedere a tanti servizi - a partire dal Fascicolo Sanitario Elettronico - non si potranno più utilizzare pin o password forniti dai gestori o, nel caso del territorio regionale, le utenze generate dal sistema Federa (Federazione degli Enti dell'Emilia-Romagna per l’Autenticazione).

Due le alternative a SPID: la carta di identità elettronica (CIE) e la CNS (Carta Nazionale dei Servizi, una smart card corrispondente ad esempio ai dispositivi di firma digitale o alla tessera sanitaria), entrambe però utilizzate poco di frequente per i loro requisiti hardware; richiedono infatti un lettore di smart card o uno smartphone dotato di sistema NFC.

Credenziali SPID

Come ottenere le credenziali SPID

Pubblicato da

ultima modifica 29/09/2021 14:59 — pubblicato 29/09/2021 14:59