Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Notizie / Festività 2018: divieto di utilizzo di articoli pirotecnici, petardi, mortaretti

Festività 2018: divieto di utilizzo di articoli pirotecnici, petardi, mortaretti

Contenuto d'archivio

Dal 24 dicembre al 6 gennaio è vietato l'utilizzo non autorizzato di articoli pirotecnici di qualsiasi tipologia e spray al peperoncino

Stemma di Imola

Per tutelare l'ordine e la sicurezza e la salute pubblica, e salvaguardare l'incolumità delle persone, dal 24 dicembre al 6 gennaio l'amministrazione comunale dispone per tutti i non autorizzati:

  • il divieto di far scoppiare petardi, mortaretti ed artifici simili e di ogni tipo di fuochi pirotecnici in luogo pubblico o di uso pubblico e nei luoghi privati da cui possano essere raggiunte o interessate direttamente aree e spazi ad uso pubblico
  • il divieto di utilizzare fuochi pirotecnici, non posti in libera vendita, nei luoghi privati, senza licenza di cui all’art. 57 TULPS
  • il divieto di utilizzare fuochi pirotecnici, anche posti in libera vendita, nei luoghi privati, senza rispettare le istruzioni per l’uso stabilite dalle etichette e le prescrizioni di cui al D. Lgs n.58/2010
  • Il divieto all’uso degli strumenti di autodifesa che nebulizzano un principio attivo a base di Oleoresin Capsicum (cosiddetto spray al peperoncino) in caso di assembramento di persone.

L’inosservanza delle disposizioni è punita con la sanzione amministrativa pecuniaria da € 25,00 a € 500,00, salvo che il fatto costituisca reato.

L'amministrazione raccomanda:

  • a chi ha la disponibilità di aree private, finestre, balconi, lastrici solari, luci e vedute e simili prospicienti la pubblica via, aree pubbliche o private ad uso pubblico, di limitare e controllare l’uso di spari, scoppi, lanci di fuochi pirotecnici, mortaretti e simili, e comunque di evitare il lancio di detti artifici, nonché la caduta di altri oggetti pericolosi per la pubblica incolumità, verso luoghi pubblici o di uso pubblico;
  • a genitori e tutori di minori di vigilare sul corretto uso dei dispositivi nei luoghi privati, sul rispetto delle istruzioni e di evitare che i minori raccolgano ordigni inesplosi;
  • ai proprietari di animali d’affezione, di vigilare e attivarsi affinchè il disagio degli animali, determinato dagli scoppi in violazione della presente ordinanza, non causi danni alle persone e agli animali stessi.

Ordinanze

I testi completi all'Abo pretorio:

Pubblicato da

ultima modifica 03/01/2019 11:00 — pubblicato 20/12/2018 11:00