Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Notizie / La città ringrazia la Consulta delle ragazze e dei ragazzi per l'impegno di questi due anni

La città ringrazia la Consulta delle ragazze e dei ragazzi per l'impegno di questi due anni

A chiusura del biennio del loro mandato, oggi si è svolto il Consiglio comunale loro dedicato

Un pomeriggio speciale

Prima hanno raccolto oltre 19 chili di plastica, carta e mozziconi nelle aree verdi della città, poi a teatro comunale hanno raccontato come hanno trasformato le loro idee in azioni concrete.
Protagonisti di un sabato speciale sono stati una trentina dei 49 componenti della Consulta delle Ragazze e dei Ragazzi della Città di Imola. Giunti al termine del proprio mandato biennale, come da prassi hanno incontrato il Consiglio comunale per illustrare il lavoro portato avanti in questi due anni, non prima di avere aderito all’iniziativa “Tutti a raccolta" per #Plastic-freER. Ricordiamo che le ragazze e i ragazzi della Consulta vengono eletti fra gli alunni delle classi 4.a delle scuole primarie e delle classi 1.a e 2.a delle scuole secondarie di 1° grado degli Istituti Comprensivi Imolesi, sulla base di un “programma elettorale” nel quale hanno presentato proposte, progetti, idee per la scuola, la comunità locale, la città.

Pulizia aree verdi

Dalle 15 alle 16, suddivisi in quattro gruppi, le Ragazze ed i Ragazzi della Consulta, insieme ai loro mediatori e con il supporto delle CGAM, hanno effettuato la pulizia del prato della Rocca, dei giardini di San Domenico, dell’area del Monumento ai Caduti e del chiosco “la Greppia”. In totale hanno raccolto 19,01 chili di rifiati, di cui 6,6 chili di plastica, 7,9 chili di carta, 3,8 chili di indifferenziata, e 0,8 chili di mozziconi.

Il Consiglio comunale incontra la Consulta delle Ragazze e dei Ragazzi

Poi alle ore 17, al Teatro comunale ‘Ebe Stignani’, le Ragazze ed i Ragazzi della Consulta hanno partecipato al Consiglio Comunale loro dedicato: la seduta è stata aperta dalla Formazione Juniores della Filarmonica Imolese, con l’esecuzione dell’Inno Nazionale e di altri brani musicali.

Sono poi intervenuti Marco Panieri, sindaco di Imola; Roberto Visani, presidente del Consiglio Comunale e Nicolas Vacchi, vice presidente del Consiglio Comunale, i ragazzi e le ragazze della Consulta che, con i loro docenti, hanno raccontato l’esperienza vissuta. Sono seguiti gli interventi dei Gruppi Consiliari, con le conclusioni affidate a Fabrizio Castellari, vicesindaco ed assessore alla Scuola.

Per i ragazzi e le ragazze della Consulta è stata l’occasione di illustrare, a conclusione del proprio mandato biennale, i progetti e le attività sui quali si sono impegnati in questi due anni. Nello specifico, i progetti che hanno portato avanti e che sono stati presentati al Consiglio comunale riguardano: verifica delle piste ciclabili in alcuni quartieri della città e costruzione di una nova cartina contente i punti di interesse che loro hanno valutato essere utili per i ragazzi e la cittadinanza; scuola più ecologica e promozione del Pedibus a Sasso Morelli; il Bullismo a scuola; animazione per i pazienti della pediatria di Imola. Ricordiamo che questi progetti hanno consentito in entrambe le annualità di ricevere dall'Assemblea legislativa della regione Emilia-Romagna un premio di 1.500 euro nell'ambito del progetto regionale di educazione alla cittadinanza attiva "conCittadini", per la qualità del percorso e delle attività realizzate.

icona-imamgine galleria immagini

 

Pubblicato da

ultima modifica 09/06/2021 15:18 — pubblicato 05/06/2021 20:50