Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Notizie / Imola ha ricordato l'eccidio del Podere "La Rossa"

Imola ha ricordato l'eccidio del Podere "La Rossa"

Questa mattina si è svolta la cerimonia di commemorazione, nell’ambito del programma di attività messo a punto per celebrare il 76.o anniversario della Liberazione

Questa mattina il sindaco di Imola, Marco Panieri e il vice sindaco di Riolo Terme, Francesca Merlini, alla presenza del presidente dell’Anpi Imola, Gabrio Salieri, hanno deposto una corona di alloro alla base del monumento “La Rossa” (lungo il viale del Piratello – sopra l’asse attrezzato), a ricordo degli otto partigiani caduti per mano dei nazifascisti il 10 marzo 1945, nell'eccidio del Podere “La Rossa”.

La cerimonia, che ha visto esposto anche il Gonfalone della Città di Imola, è stata aperta  dall’esecuzione de ‘Il silenzio’, eseguito dal trombettista Simone Conte della Filarmonica Imolese e si è svolta in forma ridotta, senza la presenza di cittadini, in ottemperanza alle normative in vigore per il contrasto alla diffusione del Coronavirus.

L’iniziativa rientra nel programma di attività messo a punto dal Comune, insieme ad altri enti ed associazioni, a cominciare da Anpi, Cidra e dalle scuole, per celebrare il 76.o anniversario della Liberazione.

Eccidio Podere Ca' rossa - commemorazione 2021

Pubblicato da

ultima modifica 12/03/2021 15:59 — pubblicato 10/03/2021 16:40