Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Notizie / Imola ha aderito alla campagna "Io rispetto il ciclista"

Imola ha aderito alla campagna "Io rispetto il ciclista"

Questa mattina posizionato il primo dei cartelli posti agli ingressi della città, alla presenza di Paola Gianotti, ideatrice della iniziativa, del sindaco Marco Panieri e dell’assessora all’Ambiente e alla Mobilità Sostenibile, Elisa Spada
campagna per la comunicazione sulla strada - il primo cartello collocato oggi

E’ stato collocato questa mattina il primo dei cartelli con la scritta “Attenzione - strada frequentata da ciclisti”, posti all’ingresso della città e nell’area industriale.
Il Comune di Imola ha aderito alla campagna sulla sicurezza dei ciclisti, presentato dall’Associazione “Io Rispetto il Ciclista” fondata da Paola Gianotti, Marco Cavorso e Maurizio Fondriest.

La campagna nasce per sensibilizzare gli automobilisti per una guida sicura e soprattutto per un sorpasso ad un minimo di un metro e mezzo di distanza dell’automobilista rispetto al ciclista, attraverso l’installazione di cartelli di avviso lungo le strade. La campagna vuole migliorare la sicurezza e il livello di convivenza tra utenti della strada differenti attraverso l’effetto informativo e culturale che i cartelli hanno indiscutibilmente verso l’utente della strada.

I dati parlano chiaro: in Italia muore un ciclista ogni 35 ore e tantissimi incidenti avvengono in fase di sorpasso. La campagna sulla sicurezza ideata da Paola Gianotti parte nel 2014 al suo rientro dal Giro del Mondo, proprio da un incidente occorsole nel Giro del Mondo, durante il quale fu investita da una macchina in fase di sorpasso. L’incidente le causò la frattura della quinta vertebra cervicale.
Da allora, insieme a Marco Cavorso, padre del ciclista quattordicenne Tommy, ucciso nel 2010 da una macchina, e a Maurizio Fondriest, Campione del Mondo di ciclismo nel 1988, Paola Gianotti porta avanti una campagna di sensibilizzazione e di attenzione alla sicurezza sulle strade.

Ad Imola posizionati 6 cartelli grandi e 3 piccoli

All’installazione del primo cartello, questa mattina era presente proprio Paola Gianotti, accolta dal sindaco Marco Panieri e dall’assessora all’Ambiente e alla Mobilità Sostenibile Elisa Spada.

Ricordiamo che Paola Gianotti, che detiene 4 Guinness World Record, tra cui l’essere la donna più veloce del mondo ad aver circumnavigato il globo in bici, in queste settimane è impegnata a portare il suo ‘Giro per la sicurezza’ lungo le strade del Giro d’Italia, durante il quale installerà oltre 240 cartelli in circa 50 Comuni che saranno toccati dalla ‘corsa rosa’, tra cui appunto Imola, che sarà attraversata dal Giro d’Italia il 12 maggio.

In totale ad Imola saranno posizionati 6 cartelli grandi in corrispondenza dell’inizio del centro abitato di Imola, esattamente lungo la via Emilia Est, Emilia Ovest, Lughese Nord, Selice Nord, Montanara Sud e Correcchio Nord. Saranno inoltre montati altri 3 cartelli più piccoli, di cui 2 nell’area industriale in prossimità delle bike line realizzate nell’ambito del progetto “Bike to work”, esattamente in via Romagnoli e via Togliatti, infine il terzo in via Punta.

“Per noi è un onore essere qui, grazie di avere accettato il nostro invito ad aderire alla campagna. Il nostro obiettivo è riuscire a posizionare questi cartelli in tutti i Comuni d’Italia, per sensibilizzare ad una cultura della sicurezza stradale. Questi cartelli vogliono essere un monito: invitano i ciclisti e gli automobilisti a mantenere una distanza tra veicoli di 1,5 mt in fase di sorpasso” ha detto Paola Gianotti.

“Il ciclismo è nel dna di Imola. Da noi la passione per la bici è alta, come dimostrano i tanti appuntamenti sportivi ai massimi livelli e i moltissimi ciclisti lungo le strade, sia per la pratica sportiva sia per gli spostamenti quotidiani, per cui è fondamentale il potersi muovere in piena sicurezza. Per questo la scelta di aderire è stata fatta col cuore” ha aggiunto il sindaco Marco Panieri.

“Abbiamo aderito con entusiasmo a questa iniziativa che pone l’attenzione sulla sicurezza stradale e sulla strada come luogo di convivenza di auto e bici. Questi cartelli rafforzano il lavoro che stiamo facendo sia sul piano fisico della città che su quello comunicativo per promuovere la mobilità sostenibile. Ringrazio Paola e l’Associazione “Io Rispetto il Ciclista” per il grandissimo lavoro di sensibilizzazione che stanno facendo e per la forza e la determinazione con la quale lo portano avanti” ha sottolineato da parte sua Elisa Spada, assessora all’Ambiente e alla Mobilità Sostenibile.

 

campagna per la comunicazione sulla strada - il primo cartello collocato oggi

Pubblicato da

ultima modifica 08/05/2021 15:36 — pubblicato 08/05/2021 15:30