Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Notizie / Il sindaco Panieri: approvato un bilancio 2021 che guarda alla ripartenza

Il sindaco Panieri: approvato un bilancio 2021 che guarda alla ripartenza

Via libera in Consiglio comunale al documento che si basa su 3 capisaldi: nessun aumento di tasse, tributi e tariffe; mantenimento del livello qualitativo e quantitativo dei servizi; nuovi investimenti e manutenzioni per la città

I voti 

Il Consiglio comunale ha approvato oggi il Bilancio finanziario 2021-2023 e la nota di aggiornamento al DUP 2021 - 2023 (Documento Unico di Programmazione) predisposti dalla giunta comunale.

 La nota di aggiornamento al DUP 2021 - 2023 è stata approvata con 16 voti favorevoli (il Sindaco, Gruppo Partito Democratico, Gruppo Imola Corre, Gruppo Imola Coraggiosa Ecologista Progressista), 8 contrari (Gruppi Lega per Salvini Premier, Fratelli d'Italia e Movimento 5 Stelle), 1 astenuto (Lista Civica Cappello Sindaca). Con gli stessi voti è stata approvata anche l'immediata eseguibilità.

Il Bilancio finanziario 2021-2023 è stato approvato con 16 voti favorevoli  (il Sindaco, Gruppo Partito Democratico, Gruppo Imola Corre, Gruppo Imola Coraggiosa Ecologista Progressista), 7 voti contrari (Gruppi Lega per Salvini Premier, Fratelli d'Italia), 2 astenuti (Lista Civica Cappello Sindaca e Movimento 5 Stelle). Con gli stessi voti è stata approvata anche l'immediata eseguibilità.

Alcune cifre complessive - Il bilancio di previsione prevede entrate complessive per 121.802.975 euro e spese complessive per 121.802.975. All’interno di queste cifre, per quanto riguarda la parte corrente, le entrate e spese hanno il pareggio a 70.619.438,39

I 3 capisaldi bel bilancio di previsione

Nessun aumento di tasse, tributi e tariffe - Aliquote invariate per IMU (gettito complessivo pari a 10.800.000 euro, con l’aliquota ordinaria ferma al 10 per mille) e addizionale  IRPEF (gettito complessivo pari a 8.937.647, con l’aliquota ferma allo 0,80%) ed invarianza di gettito per tutti gli altri tributi. Inoltre, a testimoniare un’attenzione crescente verso le famiglie più deboli, aumentano le agevolazioni (e, conseguentemente il numero di agevolati) nei servizi scolastici di asilo nido, refezione e trasporto scolastico. Si consolida e rafforza la scelta di tariffe più eque, per garantire a tutti, in proporzione al reddito, il  miglior accesso ai servizi a domanda individuale.

Mantenimento livello qualitativo e quantitativo dei servizi – Vengono rafforzati la struttura ed i servizi con un piano assunzioni per 46 nuove unità (di cui 20 nei servizi per l’infanzia); inoltre vengono consolidati i servizi di welfare, per tenere conto della fase di emergenza che stiamo vivendo tuttora e le misure di sostegno delle fasce più deboli e dell’inclusione, con una nuova attenzione all’inclusione scolastica e sociale, per le persone diversamente abili e più deboli o anche solo semplicemente più fragili, con particolare riguardo all’adolescenza.

Nuovi investimenti e manutenzioni per la città – Nel 2021 sono finanziati oltre 9,3 milioni di lavori pubblici, dando priorità alla manutenzione, adeguamento ed efficientamento energetico dell’edilizia scolastica, nel quale l’Amministrazione Comunale ha previsto 3.950.000 euro di interventi. Sempre sul fronte del sostegno alla scuola, da segnalare la costituzione di un fondo mirato fino a 100.000 euro per l’acquisto di strumenti informatici (PC, tablet, internet), al fine di eliminare il divario digitale.

Altro punto qualificante del bilancio di previsione 2021 è la riduzione dell’indebitamento del Comune, che continua, in attesa del provvedimento di ristrutturazione del debito comunale da parte dello Stato, operazione che consentirà, in prospettiva, un alleggerimento del peso delle rate sul bilancio. Dai 54.782.520,57 di euro del 2018 si prevede di arrivare a 49.762.532 del 2023.

Considerazione del Presidente del Consiglio comunale

Il Consiglio Comunale ha approvato la nota di aggiornanento al Dup e il Bilancio di previsione 2021-2013 dopo una seduta durata 13 ore che ha impegnato i consiglieri e la Giunta nelle giornate di ieri e di oggi. Ringrazio i consiglieri di maggioranza e di minoranza per le proposte messe in campo che hanno dato vita ad un confronto civile e democratico pur nelle diverse visioni di città emerse durante il dibattito in aula.
Il mio auspicio è che le risorse destinate ai servizi e agli investimenti contenuti nel Bilancio di previsione possano essere integrate nei prossimi mesi con quelle derivanti dal Recovery plan perché la storia ha sempre dimostrato l'affidabilità delle municipalità nel realizzare quegli investimenti pubblici necessari per lo sviluppo del nostro Paese.
Roberto Visani

Pubblicato da

ultima modifica 02/04/2021 09:23 — pubblicato 26/03/2021 17:05