Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Notizie / Il Garganello d'Oro è stato conferito alla fondazione Banco Banco alimentare Emilia-Romagna

Il Garganello d'Oro è stato conferito alla fondazione Banco Banco alimentare Emilia-Romagna

per l’impegno profuso da sempre ( e in particolare nell’ultimo periodo di emergenza sanitaria) nel recupero e distribuzione di alimenti a famiglie e singoli in stato di bisogno

All’interno del Baccanale 2021, si è svolta questo pomeriggio la cerimonia di consegna del premio Garganello d’oro, conferito dal Sindaco di Imola, Marco Panieri insieme all’Assessore Turismo e Commercio Regione Emilia-Romagna, Andrea Corsini, alla Fondazione Banco Alimentare Emilia-Romagna.

Il Premio “Garganello d’oro” viene assegnato, a partire dal 2003, durante la rassegna gastronomica e culturale “Baccanale” che si svolge ad Imola nel mese di novembre, a studiosi, chef, istituzioni che si sono in vario modo distinti nella promozione della cultura del cibo.

La motivazione recita: “l’assegnazione del Garganello d’oro alla Fondazione Banco Alimentare Emilia-Romagna, in occasione dei trent’anni di attività, vuole riconoscere l’impegno profuso da sempre e in particolare nell’ultimo periodo di emergenza sanitaria, nel servizio quotidiano di recupero e distribuzione di alimenti a famiglie e singoli in stato di bisogno”.

“Il conferimento del premio ‘Garganello d’Oro’, per la promozione della cultura del cibo, alla Fondazione Banco Alimentare Emilia-Romagna è un riconoscimento dovuto ad una realtà che da trent’anni è un punto di riferimento insostituibile per quanto riguarda la solidarietà in campo alimentare, che concorre sempre più anche a costruire una vera sostenibilità ambientale. Un premio tanto più significativo oggi, alla luce di oltre un anno e mezzo di pandemia, che ha visto la Fondazione Banco Alimentare Emilia-Romagna protagonista fondamentale, al fianco di altre realtà del territorio, nella distribuzione di alimenti alle persone in difficoltà” ha spiegato il sindaco Marco Panieri.

Da parte sua, Stefano Dalmonte, presidente Fondazione Banco Alimentare Emilia Romagna, nel ricevere il riconoscimento, ha sottolineato: “è con grande gioia che riceviamo questo prestigioso riconoscimento del Comune di Imola. In particolare, in questi ultimi 20 mesi, ha significato un grande lavoro al nostro interno, con le istituzioni e con le organizzazioni caritative e solidaristiche convenzionate. Il risultato è stato una distribuzione di alimenti arrivata ai massimi livelli della nostra trentennale storia a favore delle persone in difficoltà. Per questo motivo condividiamo ben volentieri con tutti i soggetti citati il riconoscimento della nostra Amministrazione Comunale”.

“Oltre al personale sanitario che è stato impegnato in prima linea nella lotta al Covid, dobbiamo ricordare e ringraziare anche tutta la rete di associazioni di volontariato che hanno consentito alle nostre comunità di reggere in una situazione così difficile” ha detto l’assessore al Turismo e Commercio della Regione Emilia-Romagna, Andrea Corsini, nel consegnare il premio ‘Garganello d’oro” al presidente della Fondazione Banco Alimentare Emilia-Romagna, Stefano Dalmonte. “Il Baccanale unisce cultura e cibo, che sono elementi trainanti del turismo. Per questo, come Regione ci metteremo al lavoro insieme al Comune, fin dal prossimo anno, per rendere il Baccanale sempre più vocato all’attrattività turistica, quale elemento di valorizzazione all’interno della Food Valley” ha poi aggiunto l’assessore Corsini.

Pubblicato da

ultima modifica 19/11/2021 11:40 — pubblicato 17/11/2021 09:10