Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Notizie / Il Centro sociale Campanella ha donato 3 computer alla scuola dell'infanzia comunale Campanella

Il Centro sociale Campanella ha donato 3 computer alla scuola dell'infanzia comunale Campanella

Nei prossimi mesi una donazione di analogo importo sarà fatta a una scuola dell'IC4 del quartiere

Il Centro Sociale Campanella a fianco delle scuole del quartiere

Il Comitato di gestione ha infatti previsto una donazione alla scuola comunale Campanella e ad una scuola del Comprensivo 4 situata nel quartiere.

Alla scuola Campanella, su richiesta della stessa, ha donato 3 computer portatili, del valore di € 1.500: questo permetterà ad ogni sezione della scuola di averne uno a disposizione esclusiva.

La consegna è avvenuta nei giorni scorsi, durante una semplice cerimonia che ha visto la presenza, insieme al presidente del Centro sociale Mauro Tampieri e di un paio di soci dello stesso, del vice sindaco ed assessore alla Scuola Fabrizio Castellari, di Daniele Chitti, responsabile del Servizio Infanzia e di una delegazione ristretta di bambini e insegnanti della scuola dell’infanzia. Il tutto, rispettando le misure per il contrasto alla diffusione del Covid-19.

Una donazione di analogo importo è prevista per una scuola del Comprensivo 4, situata nel quartiere e in via di definizione. In questo caso si tratterà, verosimilmente, di una struttura gioco da mettere in cortile, la cui consegna avverrà più avanti.

“Il Centro Sociale Campanella annovera fra i suoi soci molti nonni, persone che hanno i propri nipoti nelle scuole del quartiere - nido, materna, elementari -; anche per questo il Comitato di Gestione ha deciso di dare una mano in maniera concreta alle stesse scuole. Ci è sembrato un buon modo per aiutare i “nostri” bimbi che sono anche il nostro futuro e rappresentano la speranza di costruire un mondo migliore e più giusto. Questa donazione è la nostra prima iniziativa del genere, ma ci impegneremo affinché non resti isolata” ha spiegato Mauro Tampieri, presidente del Centro sociale Campanella. A di là di queste donazioni, la collaborazione da parte del Centro sociale con le scuole del quartiere è sempre stata molto attiva, soprattutto nel mettere a disposizione i propri spazi per feste, assemblee e altri eventi anche a carattere didattico, concessi sempre ad uso gratuito. “Il nostro motto è “insieme per crescere meglio”, un pensiero che vale sempre, ma che assume una grande importante soprattutto in questo periodo di emergenza e di sofferenza” aggiunge Giorgio Pelliconi, socio, del Centro Sociale, che racconta: “da una conversazione con Annarita, la “dada” che ci ha seguiti nel processo di scelta della donazione, è emersa l'importanza del “fare rete” fra le organizzazioni di volontariato e le istituzioni proprio per meglio far fronte alla situazione attuale e mi sembra che alla fine questo sia il succo di tutto, un grande valore aggiunto”.

Da parte sua il vice sindaco Fabrizio Castellari, con delega alla scuola sottolinea: “è un gesto molto bello, che esprime la piena vicinanza tra il centro sociale ed il quartiere, che va avanti da molti anni. Una vicinanza concreta che, se passa attraverso la scuola, porta un messaggio ancora più forte. Perché la scuola è il futuro. Per questo, ringrazio moltissimo il centro sociale Campanella per la sua generosità e le insegnanti della scuola dell’infanzia per il loro costante e proficuo impegno educativo”.

Pubblicato da

ultima modifica 26/11/2020 08:33 — pubblicato 24/11/2020 13:45