Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Notizie / Grazie all’Esercito Italiano un nuovo drive-through sul Lungofiume per ampliare la disponibilità di tamponi

Grazie all’Esercito Italiano un nuovo drive-through sul Lungofiume per ampliare la disponibilità di tamponi

Per i cittadini di Imola e circondario

esercito-drive-throug-nuovo.pngQuesta mattina i militari del 6^ Reggimento Logistico di Supporto Generale hanno cominciato le operazioni che porteranno nelle prossime ore alla realizzazione del Drive-through-Difesa.

L’assetto sanitario fornito dalla Difesa sarà composto da un medico e due infermieri e da un team che curerà il funzionamento della struttura.
In tutta Italia saranno schierate circa 1400 unità, distribuite in 200 team in grado di eseguire fino a 30.000 tamponi al giorno. Il contributo dell’ “Operazione Igea” sarà a pieno regime a partire da venerdì 6 novembre.

Il Ministero della Difesa ha messo a disposizione dei cittadini su tutto il territorio nazionale, questi assetti pregiati e specialistici, al fine di incrementare la capacità giornaliera del Paese di effettuare tamponi.

Il nuovo Drive-through-Difesa, posto nell’area spettacoli viaggianti, nel lungo fiume di via Pirandello, garantirà un notevole aumento della disponibilità di effettuazione del test molecolare per la diagnosi dell’infezione da Sars-Cov-2 tramite tampone nell’ambito del territorio dell’Ausl di Imola.

L’Ausl di Imola si occuperà della programmazione dei tamponi e di fornire gli appuntamenti ai cittadini che devono effettuare il test. L’Azienda sta inoltre formando nuovo personale per poter garantire al bisogno degli slot di appuntamenti ulteriori con il personale aziendale

“Si tratta di un intervento molto importante per il nostro territorio. A questo proposito voglio ringraziare a nome di tutta la città l’Esercito ed in particolare gli uomini e le donne del 6.o Reggimento logistico di supporto generale. Conosco la bravura e la tempestività dei militari del colonnello Vincenzo Tucci, che hanno operato anche nell’ospedale da campo di Crema ed in altre attività a favore della Protezione civile” ha sottolineato il sindaco di Imola, Marco Panieri, che questa mattina si è recato nell’area di via Pirandello, durante le fasi di installazione della struttura, per incontrare il col. Tucci, insieme al direttore generale dell’Ausl di Imola, Andrea Rossi.

“Il nuovo Drive-through-Difesa rappresenta un presidio fondamentale per contrastare la pandemia, in questa fase particolarmente difficile, fornendo il massimo supporto nell’individuare l’infezione, a tutela della nostra popolazione. Questo intervento che vede collaborare l’Esercito, l’Ausl di Imola ed il Comune è la migliore testimonianza di come il lavorare insieme sia un valore fondamentale per superare le difficoltà del periodo” conclude il sindaco Panieri.

Il Direttore generale dell’Ausl di Imola, Andrea Rossi, a nome di tutta l’Azienda USL di Imola desidera ringraziare sentitamente l’Esercito Italiano ed il Comune di Imola con il suo Servizio di Protezione civile, che hanno prontamente risposto alla richiesta di supporto aziendale. “Questa è una battaglia che possiamo vincere solo se restiamo uniti – ha detto Rossi – è necessario che rinforziamo il contact tracing ed il testing per poter rallentare il più possibile il contagio. Per questo in Azienda abbiamo chiesto uno sforzo ulteriore a tutti i professionisti che operano sul territorio e stiamo formando giornalmente personale dedito ad altre funzioni oggi meno prioritarie, per rafforzare il contact tracing. Per eseguire un maggior numero di test il supporto logistico e professionale dell’Esercito è fondamentale”.

installazione Drive-thruough-difesa

Pubblicato da

ultima modifica 05/11/2020 08:47 — pubblicato 04/11/2020 16:40