Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Notizie / DAT: Banca dati nazionale

DAT: Banca dati nazionale

Disposizioni Anticipate di Trattamento - la banca dati nazionale è in vigore dall'1 febbraio 2020

Con Decreto del 10 dicembre 2019, n. 168, il Ministero della Salute ha disciplinato le modalità di registrazione delle DAT (Disposizioni Anticipate di Trattamento) nella Banca Dati Nazionale.
La Banca dati nazionale ha la funzione di:

  • raccogliere copia delle Disposizioni Anticipate di Trattamento (DAT)
  • garantirne il tempestivo aggiornamento in caso di rinnovo, modifica o revoca
  • assicurare la piena accessibilità delle DAT sia da parte del medico che ha in cura il paziente, in situazioni di incapacità di autodeterminarsi, sia da parte del disponente che del fiduciario eventualmente da lui nominato

La Banca dati nazionale DAT è entrata in vigore dal 1° febbraio 2020: tutte le DAT consegnate al comune di Imola dal 31 gennaio 2018 al 31 gennaio 2020 verranno inserite automaticamente nella Banca Dati Nazionale.

Il disponente potrà richiedere in qualsiasi momento la cancellazione dei suoi dati personali e/o la cancellazione della copia delle DAT sulla Banca Dati Nazionale con le modalità previste nell’Informativa o facendone richiesta scritta presso il Comune di Imola.

DAT - Disposizioni Anticipate di Trattamento

Pubblicato da

ultima modifica 05/05/2020 16:57 — pubblicato 25/02/2020 00:00