Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Notizie / Dalle stanze del palazzo al mondo. Vita quotidiana e vita pubblica attraverso le fotografie della famiglia Tozzoni

Dalle stanze del palazzo al mondo. Vita quotidiana e vita pubblica attraverso le fotografie della famiglia Tozzoni

Visto il gran successo di pubblico, l’esposizione nelle sale della casa-museo continua fino all’8 dicembre.

L'esposizione continua!

Gran successo di pubblico per l’esposizione: Dalle stanze del palazzo al mondo. Vita quotidiana e vita pubblica attraverso le fotografie della famiglia Tozzoni, prorogata fino all’8 dicembre, nelle sale della casa-museo. La mostra rientra nel progetto dedicato alla fotografia storica a cura dei musei civici di Imola e promosso e sostenuto dalla Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero della Cultura, nell’ambito del bando “Strategia Fotografia 2020”.

Visita guidata

Venerdì 26 novembre (ore 17.30) si svolgerà una appassionante visita all’interno della casa museo, sotto la guida di Oriana Orsi e Silvia Ruggeri

Una mostra particolare

Chi visita palazzo Tozzoni in questi giorni e fino all’8 dicembre, non vedrà solo una delle case museo più interessanti della regione ma scoprirà anche una mostra di fotografia molto particolare. Sono trentasei le foto che i curatori del museo hanno estrapolato dall’album di famiglia dei conti Tozzoni e hanno voluto far conoscere con la mostra, raccontando così in maniera particolarmente significativa la storia umana, famigliare e anche storica della famiglia che abitò il palazzo per cinque secoli.

L’esposizione, nasce grazie al convegno Fotografia storica a Imola e in Romagna Appunti sul patrimonio fotografico in alcune Istituzioni pubbliche romagnole (che si è svolto il 1 ottobre 2021, Palazzo Tozzoni). In occasione del convegno si è presentato, inoltre, il patrimonio fotografico storico finora inedito del Fondo Tozzoni, allargando lo sguardo ad alcune realtà romagnole istituzionali che conservano fotografie storiche come la stessa biblioteca di Imola e quelle di Cesena, Forlì, Rimini, Ravenna. Il convegno è il risultato della vittoria da parte dei Musei Civici di Imola del bando “Strategia Fotografia 2020” promosso dalla Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero della Cultura. I Musei di Imola si sono aggiudicati il primo posto per la sezione che riguardava la promozione proponendo questo convegno sulla fotografia storica a Imola e in Romagna. Dal 1ottobre è a disposizione il volume che raccoglie gli interventi degli studiosi, edito dai Musei civici di Imola.

Storia del fondo Tozzoni

Quella del fondo Tozzoni è una raccolta eterogenea che rispecchia la vita e gli interessi della famiglia Tozzoni-Torrigiani, in particolar modo del conte Francesco Giuseppe Tozzoni, artefice principale della raccolta, ufficiale della Regia Marina e personaggio di rilievo della corte Sabauda. È costituito da positivi sciolti, da numerosi album fotografici di varia tipologia e da negativi su lastra di vetro o pellicola in nitrato realizzati dallo stesso Tozzoni, fotografo dilettante. Si segnalano solo ad esempio: -l’album di immagini raccolte da Francesco Giuseppe Tozzoni, imbarcato come guardiamarina sulla corvetta Vettor Pisani che compì il giro del mondo tra 1882 e 1885. L’album consta di 120 stampe all’albumina di località di tutto il mondo acquistate in loco e che testimoniano come fosse vissuto il rapporto con l’esotico alla fine del secolo XIX - l’album Trinacria con le 37 fotografie scattate da Vittorio Emanuele III di Savoia a bordo del panfilo Reale Trinacria, durante un viaggio nel Mediterraneo.

Una prima presentazione sintetica del fondo fotografico è visibile sul sito Censimento Fotografia Italiana: http://www.censimento.fotografia.italia.it/archivi/musei-civici-di-imola-museo-di-san-domenico/

Costi - Informazioni

costo
ingresso Palazzo Tozzoni ed esposizione 4 euro

Posti limitati, ingresso su prenotazione con “Io prenoto” , almeno un giorno prima o telefonando al 0542.602609 dal lunedì al venerdì 9-13

orari
Ingresso: ven 15-19 sab e dom 10-13/15-19

info
www.museiciviciimola.it
telefono 0542602609

obbligo di green pass e rispetto delle normative anti Covid vigenti

 

Pubblicato da

ultima modifica 22/11/2021 11:57 — pubblicato 12/11/2021 14:45