Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Notizie / Consiglio comunale: giovedì e venerdì la discussione e votazione del Bilancio di previsione 2021 e del DUP

Consiglio comunale: giovedì e venerdì la discussione e votazione del Bilancio di previsione 2021 e del DUP

Il presidente Visani: “con il Bilancio di previsione il Consiglio Comunale non vota semplicemente un documento contabile ma indica un'idea di città che in questo momento storico, segnato dalla pandemia, assume un valore particolare per la coesione sociale e lo sviluppo della nostra comunità”
Roberto Visani

Giovedì 25 e venerdì 26 marzo il Consiglio Comunale è convocato per discutere e votare il Bilancio di Previsione 2021 e la Nota di aggiornamento del Documento Unico di Programmazione (Dup).

“Il Bilancio è il principale documento contabile con cui l'Amministrazione comunale programma le attività, i servizi e gli investimenti – spiega Roberto Visani, presidente del Consiglio comunale -. Il DUP è lo strumento di programmazione strategica e operativa con cui il Comune organizza attività e risorse per realizzare azioni sociali e promuovere lo sviluppo economico e civile della città”.

Quest'anno la proposta di Bilancio è stata presentata dalla Giunta in Consiglio comunale il 25 febbraio scorso e, come concordato in Conferenza Capigruppo, è stata approfondita e discussa attraverso 4 sedute della Commissione Bilancio.

“I Gruppi consiliari hanno presentato 38 emendamenti al Dup, 6 emendamenti al Bilancio e 19 mozioni collegate al Bilancio che saranno discussi e votati nel corso della seduta di giovedì 25 marzo. Il voto finale sulla nota di aggiornamento al DUP e sul Bilancio è previsto per la tarda mattinata di venerdì 26 marzo” fa sapere Visani.

“Con il Bilancio di previsione il Consiglio Comunale non vota semplicemente un documento contabile ma indica un'idea di città che in questo momento storico, segnato dalla pandemia, assume un valore particolare per la coesione sociale e lo sviluppo della nostra comunità. Ringrazio la Giunta e i Gruppi consiliari con i quali, seppure nelle legittime differenze, abbiamo avuto modo di confrontarci e discutere in queste settimane. I Comuni rappresentano le Istituzioni democratiche più vicine ai cittadini e per vincere la sfida dell'emergenza e della ripartenza del Paese sarà fondamentale che il sistema degli Enti Locali sia messo nelle condizioni, a partire dalla necessaria dotazione di personale, di poter spendere presto e bene le risorse derivanti dal recovery plan” conclude Roberto Visani, presidente del Consiglio comunale

Pubblicato da

Contenuti correlati

ultima modifica 26/03/2021 13:58 — pubblicato 23/03/2021 11:55