Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Notizie / Bilancio di previsione 2021: Comune e organizzazioni sindacali firmano il verbale di accordo

Bilancio di previsione 2021: Comune e organizzazioni sindacali firmano il verbale di accordo

Il sindaco Panieri: “La firma del verbale di accordo, in modo unanime, con le organizzazioni sindacali, è un risultato rilevante e sono soddisfatto per il lavoro fatto”

Scuola, welfare, casa, lavoro, pari opportunità e ambiente, per un impegnato complessivo di alcune centinaia di migliaia di euro ( le specifiche, per ogni tema, sono descritte nel testo allegato) 

Su questi sei punti si incentra il verbale di accordo firmato questo pomeriggio tra la Giunta Comunale di Imola e le Organizzazioni sindacali CGIL, CISL, UIL, SPI CGIL, FNP CISL, UILP UIL in merito al Bilancio di previsione 2021, bilancio che insieme al DUP (Documento Unico di Programmazione) sarà sottoposto al voto del Consiglio comunale domani, venerdì 26 marzo.

“Perdurando un quadro difficile dal punto di vista sanitario, economico, sociale ed occupazionale, l’Amministrazione Comunale e le OO.SS. CGIL CISL UIL territoriali ritengono necessario rafforzare il forte impegno per salvaguardare le fasce più deboli che la crisi pandemica ha aggravato, creando nuove povertà, anche per effetto della perdita consistente di posti di lavoro – è scritto nel verbale di accordo -. Le Parti si impegnano inoltre a ricercare le condizioni per creare un processo di crescita economica, produttiva, occupazionale nonché a favorire il contrasto al precariato e alla disoccupazione, attraverso la concertazione, come metodo per affrontare i problemi del governo locale”.

Piena condivisione c’è anche sulla “necessità di rilanciare il territorio attraverso investimenti provenienti dal Governo, dalla Regione e dalla Città Metropolitana, poiché è evidente che nuovi investimenti per le infrastrutture, per il disagio abitativo e per le opere pubbliche in generale, creano sviluppo e posti di lavoro” e sulla volontà dell’Amministrazione Comunale “di non aumentare le aliquote relative ai tributi locali, in un momento economico così difficile per la cittadinanza”.

Infine, Giunta comunale e organizzazioni sindacali “condividono il potenziamento della struttura comunale, che sarà attuato in particolare declinando il più recente piano occupazionale che vede l’assunzione di 46 unità di personale”.

 

icona pdf Testo dell'accordo 

 

 

Pubblicato da

ultima modifica 30/03/2021 09:41 — pubblicato 25/03/2021 22:10