Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Notizie / Baby sitter: al via il corso teorico-pratico per l'iscrizione all'albo

Baby sitter: al via il corso teorico-pratico per l'iscrizione all'albo

Alle famiglie viene garantita la disponibilità di persone adeguate e formate per stare con i bambini

Quinta edizione

Per la 5a volta dal 2007, il Servizio infanzia – Centro per le Famiglie del Comune di Imola organizza un corso teorico pratico per baby sitter, in seguito al quale le stesse possono essere iscritte in un Albo messo a disposizione delle famiglie. L’ultimo corso era stato organizzato solo nel 2019, ma con l’aumento delle richieste a seguito dell’emergenza Covid-19 e della conseguente erogazione dei bonus INPS, l’Albo sta andando verso un rapido esaurimento di persone ancora realmente disponibili.

Come è articolato il corso

Il corso si articola in un modulo teorico di 20 ore (in questa edizione, sulla piattaforma MEET) e di un  modulo pratico, ovvero un tirocinio di 20 ore nei nidi e scuole dell’infanzia comunali, affiancati da un tutor; ciascun modulo si conclude con una valutazione finale.

All'Albo saranno inseriti i nomi di coloro che abbiano superato positivamente entrambe le valutazioni, con tutte le informazioni utili alle famiglie interessate al servizio.

Il servizio Infanzia mette a disposizione anche una consulenza pedagogica gratuita per approfondire alcuni aspetti del lavoro o per affrontare difficoltà insorte nello svolgimento dello stesso.

Uno strumento molto utile offerto alle famiglie

 “Il corso rappresenta uno strumento molto utile offerto alle famiglie, perché oltre all’utilizzo prioritario dei Servizi infanzia del Comune, è aumentata la richiesta da parte dei genitori di persone qualificate nel ruolo di baby sitter” spiega Fabrizio Castellari, vice sindaco ed assessore alla Scuola. 

Proprio partendo da questo aumento della richiesta, il Servizio infanzia ha ripreso e riproposto questo corso a distanza di un solo anno dal precedente.

“Sappiamo quanto sia importante per le famiglie poter disporre di un albo da cui attingere persone qualificate  per un servizio così delicato” aggiunge Castellari, che evidenzia due aspetti salienti di questa iniziativa. “Il primo è rappresentato dal fatto che il corso e l’albo sono aperti a persone di tutto il Circondario imolese, anche per il ruolo di riferimento che il nostro Servizio infanzia svolge riguardo ai comuni più piccoli del territorio; il secondo aspetto è che la formazione non si esaurisce con il corso, ma il Servizio infanzia rimane sempre a disposizione delle baby sitter per l’attività di consulenza pedagogica: un ruolo così delicato e importante esige una qualificazione continua delle persone che lo svolgono” spiega Fabrizio Castellari.

 

Il sostegno da parte delle Istituzioni alla cura famigliare 

Questa iniziativa fa anche parte del progetto “Una rete di servizi per qualificare la cura della prima infanzia ovunque si realizzi” (acronimo Q-ReSCuE), cofinanziato dall’Impresa Sociale “Con i Bambini”, nell’ambito delle iniziative di contrasto alla povertà educativa.

 

Come iscriversi - moduli

Scuola e formazione sito tematico

Pubblicato da

ultima modifica 04/01/2021 14:21 — pubblicato 03/01/2021 08:10