Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / In Evidenza / Il CEAS in FESTA per i suoi primi 20 anni all'insegna di natura, ambiente, sostenibilità

Il CEAS in FESTA per i suoi primi 20 anni all'insegna di natura, ambiente, sostenibilità

Contenuto d'archivio

Sabato 18 e domenica 19 settembre tante iniziative in programma per tutte le età

ceas in festa per i suoi primi 20 anni

Sabato 18 e domenica 19 settembre il CEAS - Centro di Educazione alla Sostenibilità Intercomunale e Centro Visite Bosco della Frattona festeggerà i vent’anni dall’apertura della sua prima sede in via Pirandello, all’interno del Complesso Sante Zennaro.

Per celebrare questa ricorrenza ha organizzato, con il patrocinio della Città Metropolitana di Bologna e della Regione Emilia Romagna, due giorni di festa negli spazi verdi del Sante Zennaro, ma anche al Bosco della Frattona e lungo la nuova Ciclovia del Santerno.

L’assessora all’Ambiente e alla Mobilità sostenibile Elisa Spada:

“Invito tutti e tutte a partecipare a questa festa che, attraverso un bel momento di socialità, porta a scoprire gli spazi e le innumerevoli progettualità del CEAS imolese, mettendo in luce il fondamentale ruolo che svolge nella promozione della cultura della sostenibilità e della conoscenza del nostro territorio. Ringrazio anche tutte le realtà che hanno aderito all’iniziativa contribuendo alla sua riuscita”.

Il CEAS

In questi vent’anni il CEAS è diventato un punto di riferimento per i progetti e le attività di educazione alla sostenibilità a valenza sovracomunale, interessando ben sette Comuni (Casalfiumanese, Castel del Rio, Castel Guelfo, Dozza, Fontanelice, Imola, Mordano).

La struttura, che si rivolge sia alle scuole che alla comunità, oggi è dotata di una serie di ambienti polifunzionali gestibili ai fini dell’accoglienza, dell’informazione, dell’incontro e delle attività educative e ricreative quali lo Sportello verde, lo Spazio Naturalettura, il Laboratorio dove è possibile sperimentare, osservare e toccare con mano reperti provenienti dal bosco e dal territorio che ci circonda.
L'obiettivo è sviluppare una sensibilità verso l'ambiente, la cura degli spazi, la partecipazione e l'attenzione verso tutte quelle buone pratiche utili a raggiungere stili di vita sostenibili e una fruizione pubblica rispettosa del territorio.

Imola verde: la mappa

Stampata in 2.000 copie, è stata realizzata dal Comune e dal Ceas Imolese, in occasione dei 20 del Centro di Educazione alla Sostenibilità

Imola verde: mappa della ricchezza e la diversità degli spazi verdi della città

 

 CEAS in festa - il programma

Download generico Ceas in festa - il programma

Sabato 18 settembre

Ore 10 - Elisa Spada, Assessora all’Ambiente e alla Mobilità sostenibile del Comune di Imola e Catia Nanni, Responsabile del CEAS presenteranno la Mappa Imola verde realizzata dall’illustratrice Monica Gori. Una mappa che racconta la ricchezza e la diversità degli spazi verdi della nostra città mettendo in luce come tutto questo ecosistema sia a portata di piedi e bici.

Il Comune di Imola ha, inoltre, ottenuto una Menzione Speciale Sostenibilità per i progetti più virtuosi in un’ottica di Agenda 2030 ONU nell’ambito del Concorso “Abbiamo un cuore in comune” indetto da Emil Banca. L’Amministrazione ha ricevuto come riconoscimento 70 piante di melograno che, in questa giornata, verranno distribuite direttamente a chi ne farà richiesta.

Ore 11.30 - l’Associazione Leo Scienza proporrà uno spettacolo di teatro ragazzi dal titolo “La magica bicicletta” con Matteo Garattani e Sara Magrin: una fiaba senza tempo sulla libertà, il benessere e l’ecosostenibilità del mezzo di trasporto più ecologico che ci sia, la bicicletta.

Ore 11.45 - i ragazzi delle classi 3R dell’Istituto Paolini-Cassiano e 4D dell’Istituto Agrario e Chimico Scarabelli-Ghini presenteranno, insieme ai docenti, gli esiti del progetto svolto con gli esperti del CEAS nell’anno scolastico 20-21“Crisi climatica e resilienza urbana”. All’appuntamento interverranno, oltre all’Assessora Elisa Spada, il vicesindaco Fabrizio Castellari e l’Assessore ai Lavori Pubblici Pierangelo Raffini.

L’invito per tutti è quello di portare una coperta e un cestino con il pranzo perché la pausa tra le 12.30 e le 15 sarà dedicata ad un pic-nic animato dalle storie del Mosaico Libreria dei Ragazzi. E, poiché il Comune di Imola aderisce alla campagna regionale #Plastic-freER per la riduzione dell’incidenza delle plastiche sull’ambiente, il pic-nic non potrà essere che sostenibile. Quindi via libera a borracce e bicchieri compostabili che potranno essere riempiti all’erogatore di acqua potabile.

Ore 16.30 - nei locali del Centro verrà proposto il film di animazione “L’uomo che piantava gli alberi” di Frédérick Back dall’omonimo libro di Jean Giono. Vincitore dell’Oscar come migliore cortometraggio d'animazione nel 1988, a vent'anni di distanza è uscito anche in Italia con la voce narrante di Toni Servillo.

Ore 17.30 la Compagnia teatrale Zelda presenterà lo spettacolo di teatro ragazzi “Nina delle stelle” con Anna Valerio: una delicata favola moderna sul legame indissolubile fra uomo, natura, istruzione e diritti.

Molte saranno le iniziative proposte dalle associazioni presenti ScienzaE, Panda Imola, CAI Imola, Giocathlon oltre al Corpo Guardie Ambientali Metropolitane e al Mosaico Libreria dei Ragazzi.
Tra queste:
Percorso Giocathlon per tutti coloro che arriveranno alla festa in bicicletta (ore 10.30-11.30 e 15.30-16.30),
GiochiAmo la montagna con l’Alpinismo Giovanile del CAI (ore 15.30-17.30),
La Scienza Giocando by ScienzaE (ore 15-19).
E naturalmente l’animazione scientifica del CEAS “Voglia di scienza natura cultura” (dalle ore 10.30 e dalle ore 15).

Saranno allestite anche due mostre:
Città per le persone | Rebus: il laboratorio in mostra” a cura della Regione Emilia Romagna che illustrerà i problemi che i cambiamenti climatici possono generare nell’ambiente urbano con le possibili soluzioni
“Siamo nati per camminare” con gli elaborati delle classi che hanno partecipato all’omonima iniziativa regionale nell’anno scolastico 20-21.

Per concludere con le emozioni che solo la natura può donare alle 19.30 “Storia e Natura al Bosco della Frattona”, visita guidata a tu per tu con la notte nella magica atmosfera della Riserva in collaborazione con Casa Piani - Sezione ragazzi della Biblioteca comunale di Imola. Per questo appuntamento saranno disponibili 20 posti e occorrerà prenotarsi al nr. tel.0542 602183 o alla mail ceas@nuovocircondarioimolese.it.

Domenica 19 settembre

La festa continuerà con lo Sketch bike tour guidato da Monica Gori: un piccolo viaggio in bicicletta durante il quale saranno previste un paio di soste per realizzare un diario illustrato, ognuno con il proprio stile e il proprio livello.
Si percorrerà la nuova Ciclovia del Santerno con partenza dal lungofiume (area ex Riverside) alle ore 8.45 fino a Codrignano e ritorno, previsto per le ore 12.30.
Per questo appuntamento saranno disponibili 30 posti e occorrerà prenotarsi al nr. tel.0542 602183 o alla mail ceas@nuovocircondarioimolese.it.

Informazioni

Come da normativa vigente per l’ingresso all’iniziativa è necessario essere in possesso del Green Pass. Non è richiesta ai bambini e ai ragazzi esclusi per età dalla campagna vaccinale (di età inferiore ai 12 anni) e ai soggetti esenti sulla base di idonea certificazione medica.
Per le attività all’aperto non sarà necessario esibire la certificazione, che sarà invece richiesta per entrare nei locali del Centro.

Ceas logo CEAS - Centro di EducAzione alla Sostenibilità
Complesso Sante Zennaro (Ala Est)
Via Pirandello, 12 - Imola
telefono: 0542 602183
e-mail: ceas@nuovocircondarioimolese.it
https://www.facebook.com/ceasimolese



Pubblicato da

ultima modifica 20/09/2021 08:34 — pubblicato 11/09/2021 12:15
archiviato sotto: , ,