Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / In Evidenza / Appuntamento il 18 aprile con il Gran premio dell'Emilia-Romagna

Appuntamento il 18 aprile con il Gran premio dell'Emilia-Romagna

confermata la Formula 1 a Imola anche nel calendario 2021

Confermato il Gran premio dell'Emilia-Romagna 

Conseguito un grandissimo risultato dall’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari e dalla città di Imola.

Il 18 aprile lo spettacolo delle monoposto di Formula 1 ritornerà dopo lo straordinario successo organizzativo del 2020 con la disputa del Formula 1 Gran Premio dell’Emilia – Romagna e che sarà il primo GP europeo del calendario.

Un obiettivo raggiunto grazie alla totale collaborazione tra Regione Emilia – Romagna, Comune di Imola, Con.Ami, Formula Imola e ACI, che hanno lavorato in totale sintonia per riuscire a portare nuovamente il circuito imolese sul palcoscenico del massimo campionato a quattro ruote.

L'albo d'oro 

Ricordiamo che la storia del Campionato Mondiale di Formula 1 a Imola è iniziata nel 1980, quando l’autodromo ospitò il Gran Premio d’Italia in sostituzione di Monza.
Dall’anno seguente iniziò l’epopea del GP di San Marino, 26 edizioni dal 1981 al 2006, gare che hanno scritto pagine leggendarie nella storia del motor sport. Basta scorrere l’albo d’oro per rendersi conto dei piloti che hanno scritto il loro nome nell’albo d’oro dei vincitori: Nelson Piquet, Didier Pironi, Alain Prost, Patrick Tambay, Elio De Angelis, Ayrton Senna, Nigel Mansell, Riccardo Patrese, Damon Hill, Heinz-Harald Frentzen, David Coulthard, Fernando Alonso e Michael Schumacher, vincitore per ben sette volte, tra cui l’ultima nel 2006. Lo scorso anno l’albo d’oro si è impreziosito con il nome del sette volte campione del mondo Lewis Hamilton.

Le parole del sindaco Marco Panieri

E’ motivo di grande orgoglio ospitare, a distanza di pochi mesi, un nuovo Gran Premio di F.1 a Imola, all’interno del Circondario Imolese e della Città Metropolitana di Bologna, fra l’altro il primo in calendario in Europa. Dopo il pieno successo dell’edizione 2020, questo risultato conferma la forte vocazione motoristica della nostra città, punto di riferimento della Motor Valley. E’ il frutto della tenacia della Regione Emilia-Romagna, in particolare del suo presidente Stefano Bonaccini e dell’assessore Andrea Corsini, che voglio ringraziare, nel promuovere il Made in Italy e della stretta collaborazione fra Comune, Con.Ami e Formula Imola che fanno squadra per portare grandi eventi all’autodromo Enzo e Dino Ferrari.
Con il governo nazionale e con la Regione verrà valutata la possibilità di protocolli speciali per questo tipo di eventi, al fine di verificare l’eventuale presenza di pubblico. In ogni caso, le ricadute su un territorio ben più ampio di quello imolese saranno molto significative. Questo sia a livello di immagine, grazie ad una visibilità mondiale, tanto più che questa volta la gara è inserita nel calendario ufficiale fin da subito, sia di indotto economico con la presenza in loco degli addetti ai lavori per diversi giorni e l’opportunità per le imprese locali di lavorare per oltre un mese nell’organizzazione del Gran Premio.

Un grazie, infine, a tutti i soggetti che hanno reso possibile, ai diversi livelli, questo nuovo appuntamento con la F.1 a Imola”.


nella foto, da sinistra: Fabio Bacchilega, Marco Panieri e Giancarlo Minardi

 

Leggi anche 

comunicato stampa integrale 

Pubblicato da

ultima modifica 12/01/2021 13:38 — pubblicato 12/01/2021 13:35