Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Come Fare Per / Servizi scolastici / Servizi educativi per la prima infanzia: accreditamento
Come Fare Per
Servizi al cittadino

Servizi educativi per la prima infanzia: accreditamento

procedura per servizi privati già autorizzati
Servizi educativi per la prima infanzia: accreditamento

Di cosa si tratta

A partire dall'1 giugno 2021 i Servizi privati per la prima infanzia già autorizzati [vedi: Servizi per la prima infanzia: apertura e gestione] possono chiedere di essere accreditati, ai sensi della legge regionale 19/2016 e della direttiva regionale 704/2019.

Al momento, la procedura è attiva solo per i nidi d’infanzia.

L’accreditamento non è obbligatorio per poter operare sul libero mercato, ma è necessario per poter ricevere finanziamenti pubblici attraverso contratti di convenzione o appalto.
Essere accreditati non implica necessariamente ricevere finanziamenti pubblici, ma permette la partecipazione ad eventuali procedure per convenzionarsi con il Comune o per poter concorrere a gare d’appalto, oltre a ricevere finanziamenti regionali o statali per la gestione.

Procedura di accreditamento

Fase 1: richiesta

La prima parte è una procedura formale da attivare presso il Comune, presentando istanza, compilata su modulo predisposto ed inoltrata via pec a
Nello stesso, il gestore del servizio aspirante all’accreditamento sottoscrive una serie di autodichiarazioni e allega alcuni documenti.

Più nel dettaglio il gestore deve autodichiarare:

  • di adottare le misure idonee a garantire la massima trasparenza e partecipazione delle famiglie
  • di disporre della figura del coordinatore pedagogico, con una specifica tipologia contrattuale
  • di garantire la sua partecipazione alle attività del Coordinamento Pedagogico Distrettuale
  • di adottare strumenti di autovalutazione del servizio secondo gli indirizzi regionali
  • di realizzare almeno 40 ore annue pro-capite di formazione per il personale educativo e 20 per il personale ausiliario
  • di garantire la partecipazione del personale al percorso territoriale di valutazione della qualità

Documenti da allegare:

  • progetto pedagogico, che deve essere redatto secondo le linee guida regionali (link)
  • copia del titolo di studio del coordinatore pedagogico;
  • carta dei Servizi, che descrive, tra le altre cose, i processi di coinvolgimento dell’utenza;
  • piano di contrasto allo stress lavoro-correlato, se non già acquisito nella procedura di autorizzazione.

Istruttoria - tempistiche - durata

La documentazione presentata viene sottoposta alla Commissione Tecnica Distrettuale.

In caso di parere favorevole il Comune concede l’accreditamento che ha durata 7 anni, rinnovabili a scadenza, se i requisiti permangono.

Il Comune ha tempo 60 giorni per fornire risposta alla richiesta (salvo nella fase di prima applicazione ai servizi già attualmente autorizzati, per cui la durata è fissata in 120 giorni).

Fase 2 - partecipazione al percorso

La seconda parte è una procedura sostanziale e consiste nel partecipare effettivamente al percorso di autovalutazione e formazione sulla qualità pedagogica attivato dal Coordinamento Pedagogico Territoriale.

Questo organismo invierà alla Commissione Tecnica Distrettuale regolari report - indicativamente ogni tre anni, o prima se necessario - dell’effettiva e attiva partecipazione del gestore a questo percorso.
Qualora il report riferisca elementi di inadeguatezza, questi saranno contestati al gestore, invitandolo a porvi rimedio.
Se ciò non avvenisse, l’accreditamento può essere revocato.

Nidi d'infanzia di nuova istituzione

I nidi d’infanzia di nuova istituzione possono presentare domanda di accreditamento contemporaneamente alla domanda di autorizzazione al funzionamento.
La richiesta di accreditamento verrà presa in considerazione solo in seguito alla suddetta autorizzazione.

Per informazioni

commissionetecnicadistrettuale@comune.imola.bo.it
Daniele Chitti: 0542 602558 - 320 4349942

ultima modifica 21/05/2021 13:58 — pubblicato 21/05/2021 13:40

Riferimenti

Infanzia

  Struttura con accesso disabili

Plesso Sante Zennaro, via Pirandello 12

Referente Tania Tampieri

Recapiti

Telefono 0542.602 415

Fax 0542.602 563

PEC

Orari

da lunedì a venerdì 8,30 -13,15; martedì e giovedì 15.00-18.00; sabato chiuso    

dal 1 luglio al 28 agosto apertura pomeridiana degli uffici previo appuntamento.
Chiusura totale dal 9 al 14 agosto