Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Aree tematiche / Territorio e ambiente / Tutela ambientale / Mettiamo radici per il futuro: distribuzione gratuita di piante
Tutela ambientale
Ordinanze, informazioni, materiali

ambiente.png

Mettiamo radici per il futuro: distribuzione gratuita di piante

Il progetto regionale per fare diventare l’Emilia-Romagna il “corridoio verde” d’Italia. Come richiedere le piante

Dal 1^ ottobre i cittadini che risiedono in Emilia-Romagna possono recarsi in uno dei vivai accreditati, distribuiti su tutto il territorio regionale in ogni provincia, per ritirare gratuitamente piante senza nessun limite:

  • fino a 100 piante consegnate il vivaista dovrà solo registrare i dati del beneficiario e il luogo dove verranno piantati gli alberi o gli arbusti;
  • in caso di consegna superiore ai 100 esemplari, il vivaista dovrà annotare anche i dati catastali delle particelle nelle quali verrà realizzata la piantagione.

Al momento del ritiro occorre firmare una dichiarazione d’impegno e aver cura della pianta fino al termine del suo ciclo biologico.
I tecnici della Regione si impegnano a verificare il 5% delle piante messe a dimora, la salute delle piante stesse e la localizzazione dichiarata.

Anche le imprese possono dare un proprio contributo all’iniziativa, definendo un accordo con il loro Comune che si occuperà di ritirare le piante presso i vivai e consegnare loro il numero di esemplari concordato.

Con loro enti locali, scuole, associazioni.

Approfondimenti

Tutte le informazioni sul progetto, l’elenco delle piante che possono essere piantate per zona territoriale e dei vivai accreditati per il ritiro delle piante si trovano sul sito regionale: http://radiciperilfuturoer.it/

 

Pubblicato da

ultima modifica 28/10/2021 15:05 — pubblicato 28/10/2021 11:25
archiviato sotto: ,