Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tutela ambientale
Ordinanze, informazioni, materiali

ambiente.png

Controlli e sanzioni

Per quanto di competenza, vigilanza sull’osservanza delle disposizioni e accertamento di eventuali sanzioni è a carico di Corpo di Polizia Municipale, Azienda USL di Imola, Corpo delle Guardie Ambientali Metropolitane e di ogni altro agente od ufficiale di polizia giudiziaria a ciò abilitato dalle disposizioni vigenti.

La responsabilità per le inadempienze è attribuita a coloro che risultano avere titolo per disporre legittimamente del sito in cui esse saranno riscontrate, nonché alle imprese per gli aspetti riguardanti le modalità di esecuzione dei trattamenti;

Le violazioni alla presente ordinanza, quando non costituiscano violazioni di altre leggi o regolamenti, sono accertate e sanzionate secondo quanto previsto dalla L.n.689/1981, dalla Legge Regione Emilia-Romagna n. 21/1984 e dall’art 7 bis del Decreto Legislativo n. 267/2000.

La violazione delle norme previste comporta sanzione amministrativa da un minimo di 25 € ad un massimo di 500 €.

La vigilanza si esercita tramite sopralluoghi, volti a verificare la presenza di raccolte d’acqua costituenti focolai larvali non adeguatamente gestite, ovvero tramite il riscontro della disponibilità di prodotti larvicidi o dei documenti di acquisto dei prodotti per la disinfestazione larvicida da parte dei soggetti pubblici e privati interessati dall'ordinanza, o degli attestati di intervento rilasciati da imprese specializzate.

ultima modifica 16/04/2020 14:29 — pubblicato 16/04/2020 14:29