Aree tematiche

testata sezione rifiuti

Raccolta differenziata: nel 2019 Imola raggiunge il 75% su base annua

Negli ultimi mesi dell’anno scorso si è attestata in media al 79% - l’attività di controllo delle Guardie Ambientali Metropolitane

simobolo dek ricliclo

75% di raccolta differenziata dei rifiuti urbani nel 2019

è la stima attuali per la città di Imola, quasi 4 punti in più rispetto al  2018.
E, sempre a confronto con il 2018, si registra un calo di quasi 1.287 tonnellate di rifiuto indifferenziato.

E, con l'avvio della riorganizzazione della raccolta anche in centro storico, negli ultimi mesi dello scorso anno Imola si è attestata mediamente intorno al 79% mensile, in linea con gli obiettivi della Regione Emilia Romagna.

Grazie all'impegno e alla collaborazione dei cittadini

E' grazie all'impegno e alla collaborazione della maggioranza dei cittadini che quotidianamento differenziano correttamente i propri rifiuti.

La riorganizzazione dei servizi ambientali in città è stata avviata dal comune insieme ad Hera Spa nel 2016.
La campagna informativa puntuale e la consegna dei materiali (kit raccolta, e materiali informativi) ha accompagnato tutte le fasi della nuova riorganizzazione.
Il processo partecipativo ha favorito la comprensione delle nuove regole e delle motivazioni che impongono un cambiamento nello stile di vita: un uso più efficiente delle risorse, benefici all’ambiente e lo sviluppo di un nuovo modello di economia.

Il ruolo delle Guardie Ambientali metropolitane

Tuttavia, accanto ai tanti cittadini virtuosi troviamo ancora atteggiamenti scorretti e abbandono di rifiuti sul suolo pubblico, spesso a fianco dei contenitori stradali.

E' anche per questo che il comune ha rinnovato la collaborazione con le Guardie Ambientali metropolitane: per l'attività di vigilanza in collaborazione anche con le ditte incaricate da Hera dello svolgimento dei servizi di raccolta.

Aldo Gardi - Guardie Ambientali metropolitane:
“In primo luogo il nostro ruolo è quello di educare ed informare i cittadini; a questo aggiungiamo un controllo continuo sulla città. Rispetto a questo ambito di intervento, oltre all’attività ordinaria, su richiesta del Comune di Imola è partita nell’ottobre scorso un’attività ispettiva in collaborazione con Hera. Sono stati effettuati oltre novanta controlli nelle postazioni di raccolta e sono stati elevati cinquanta verbali. La sanzione per noi è l’extrema ratio ma si spera che serva per sensibilizzare chi la riceve ad attenersi alle regole e a rispettare il decoro pubblico“.

 

ultima modifica 05/05/2020 16:58 — pubblicato 13/02/2020 09:35