Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Aree tematiche / Speciale informativo coronavirus / Notizie / Vaccine Day. Il 27 dicembre si parte. Ad Imola si terrà al Centro Medico dell'Autodromo
Speciale informativo coronavirus

testata-coronavirus-bassa.png

Vaccine Day. Il 27 dicembre si parte. Ad Imola si terrà al Centro Medico dell'Autodromo

Ausl Imola

Ancora un grande evento per l'Autodromo di Imola, che nel 2020 potrà essere ricordato anche come il luogo del "Vaccine Day" contro il Sars-Cov2.

Grazie alla concessione gratuita degli spazi da parte di ConAmi, infatti, questo importante passo avanti nella lotta al virus si terrà il 27 dicembre prossimo all'interno del Centro Medico dell'Autodromo, inaugurato a fine ottobre scorso. A vaccinarsi per primi saranno 25 dipendenti dell'Ausl di Imola. 16 sono gli operatori sanitari che saranno a loro volta impegnati nella campagna vaccinale, gli altri saranno scelti tra gli operatori dei reparti Covid di area intensiva, di emergenza e internistica. Dovranno attendere solo qualche giorno in più gli altri operatori sanitari e socio-sanitari per i quali la campagna partirà ad inizio 2021. Con loro saranno vaccinati in questa prima tranche anche gli ospiti delle residenze per anziani.

“Come Amministrazione comunale abbiamo dato la piena disponibilità, insieme al Con.Ami ed a Formula Imola, all’utilizzo del Medical Centre dell’autodromo come sede per somministrare il vaccino anti Covid-19, a conferma della nostra volontà di porre questa struttura d’avanguardia al servizio dell’intera città e di tutto il suo circondario. In un tempo di emergenza come quello che stiamo vivendo, vogliamo dare un grande segnale di collaborazione fra i vari enti ed istituzioni del territorio, impegnati a lavorare tutti insieme per rispondere alla pandemia, mettendo a disposizione anche questa struttura nata in ambito motoristico, ma che fin da subito abbiamo voluto porre a disposizione di tutta la nostra comunità, grazie anche alla sensibilità del suo direttore, dott. Marco Bandini. Questo è un modo concreto per avvicinare e integrare fra loro sempre più autodromo e città, nell’ottica di valorizzare ancora di più la vocazione polifunzionale dell’impianto, mettendo in rete tutte le eccellenze del nostro territorio, oggi per sconfiggere questa pandemia, domani per garantire livelli sempre più elevati di assistenza” sottolinea Marco Panieri, sindaco di Imola.

Pubblicato da

ultima modifica 22/12/2020 17:33 — pubblicato 22/12/2020 17:33