Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Aree tematiche / Speciale informativo coronavirus / Notizie / Coronavirus: test sierologico in farmacia per studenti, loro familiari e personale scolastico
Speciale informativo coronavirus

testata-coronavirus-bassa.png

Coronavirus: test sierologico in farmacia per studenti, loro familiari e personale scolastico

gratuito e su base volontaria. Le disposizioni della regione Emilia-Romagna
regione Emilia-Romagna

E' operativo da lunedì 19 ottobre lo screening su base volontaria, con test sierologici rapidi eseguiti in farmacia, per la ricerca degli anticorpi anti SARS-CoV-2 attivato dalla regione Emilia-Romagna

L’utilizzo di test sierologici rapidi, effettuati su campioni di sangue capillare (pungidito), permette di identificare se le persone sono entrate in contatto con il virus.

Lo screening sierologico in farmacia è gratuito e si rivolge ai residenti o con domicilio sanitario in regione Emilia-Romagna con scelta del medico di medicina generale o del pediatra di libera scelta

  • studenti (0-18 anni e maggiorenni se frequentanti scuola secondaria superiore)
  • relativi:
    • genitori, anche se separati e/o non conviventi
    • sorelle/fratelli
    • altri familiari conviventi
    • nonna/nonno non convivente
  • studenti universitari anche se frequentanti Università fuori regione
  • studenti dei percorsi di IeFP (Istruzione e Formazione Professionale)
  • personale scolastico delle scuole di ogni ordine e grado e dei servizi educativi 0-3 anni
  • personale degli enti di formazione professionale che erogano i percorsi di IeFP

L’esecuzione del test sierologico rapido deve avvenire previo appuntamento.
Al cittadino che aderirà verranno illustrate le finalità del progetto, sarà consegnata apposita informativa e fornite adeguate istruzioni.

Il progetto prevede che la farmacia renda disponibile la modulistica al cittadino che si sottopone al test.

Un ulteriore strumento per rafforzare l’azione di prevenzione e controllo del COVID-19: in caso di positività al test il cittadino sarà contattato dai Dipartimenti di Sanità Pubblica aziendali per eseguire il tampone nasofaringeo che potrà rilevare l’eventuale presenza del virus.
Ciò consentirà di individuare le persone che hanno contratto il virus e sono asintomatiche e conseguentemente di impedire la nascita di focolai di COVID-19 nel mondo scolastico.

Dal sito della regione Emilia-Romagna

Test sierologici rapidi gratuiti in farmacia anche per il personale scolastico - aggiornamento 26 ottobre 2020

Test sierologici rapidi e gratuiti in farmacia anche per i nonni non conviventi - aggiornamento 22 ottobre 2020

Elenco delle farmacie aderenti all’iniziativa 

salute.regione.emilia-romagna.it - screening farmacie

www.regione.emilia-romagna.it - comunicato stampa




Pubblicato da

ultima modifica 28/10/2020 15:32 — pubblicato 28/10/2020 15:30