Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Aree tematiche / Attività economiche e produttive / Sviluppo turistico
Aree tematiche

Nuove strategie di sviluppo turistico per il 2021

Dal Gran Premio di Formula 1 all'integrazione con le linee programmatiche della Destinazione turistica:

Imola e il turismo: alcuni dati

Il territorio Imolese[1] registra un trend positivo nel periodo 2016-2019 con arrivi che crescono del 15,15% e pernottamenti del 13,68%.

L’andamento è allineato, seppur in misura meno sostenuta, a quello della Destinazione turistica Bologna metropolitana che presenta percentuali di crescita del 22,58% degli arrivi e del 21,41% dei pernottamenti.

Analizzando l'andamento dei dati, emerge una crescita costante per quel che riguarda gli arrivi sul territorio Imolese nel triennio 2016-2018 (+30,9%). Nel 2019 si assiste, invece, a una lieve flessione negli arrivi (-1,54%); nel 2019 i pernottamenti segnano un sostanziale assestamento (-0,07%) se confrontati con il 2018 e gli italiani continuano a rappresentare il principale target del territorio imolese in termini di provenienza

Il 2020 merita un discorso a parte a causa dell’impatto dirompente della pandemia sul turismo, rendendo meno significativa un’analisi puntuale del dato quantitativo per la misurazione dei risultati di un territorio in termini di appeal turistico e imponendo, invece, un approfondimento di carattere qualitativo e in grado di coglierne le tendenze.

Tre sono, dunque, gli aspetti che caratterizzano positivamente il territorio imolese in questo “annus horribilis” del turismo:

  • L’efficacia delle attività di promozione 2019
    che si riflette nei risultati positivi di gennaio e febbraio 2020, mesi che registrano i maggiori flussi turistici dell’anno. Si tratta senz’altro di mesi pre-pandemici, ma il risultato interessante è legato al fatto che le attività di promozione hanno influito in un’ottica di destagionalizzazione, portando turisti anche nei mesi caratterizzati da minore affluenza nella serie storica sopra analizzata.
  • La capacità di reazione di un territorio alla crisi
    che si traduce nel continuo e repentino adattamento all’evoluzione della pandemia e nella conseguente riprogettazione della propria offerta turistica. Capacità che ha riportato la domanda turistica del mese di agosto al pari di quei mesi pre-covid con cui si è aperto l’anno. L’offerta così ripensata è stata incentrata sui percorsi outdoor e sul cicloturismo, è stata costruita nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia di sicurezza ed è stata in grado di cogliere le mutate esigenze del turismo di prossimità e nazionale.
  • La capacità del territorio di attrarre grandi eventi
    i Campionati del Mondo di ciclismo (24-27/9/2020) e il Gran Premio di Formula 1 che ha visto i piloti correre per la tredicesima prova il 1/11/2020 nell’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola e che ha avuto un tale successo che anche nel 2021 il Gran Premio di Formula 1 si correrà a Imola.

Imola e turismo: i principali eventi del 2021

richiama-imola.png

Gran premio  F1 

richiama-mondiali-bici.png

Ciclismo protagonista

richiama-luminarie.png

Luminarie di Ayrton Senna

richiama-baccanale.png

Baccanale

richama-imola-musica.png

A settembre

richiama-malchovic.png

John Malkovich’s Inferno

richiama-ciclovia.png

Ciclovia del Santerno

 


[1] è l'insieme dei comuni di Borgo Tossignano, Casalfiumanese, Castel del Rio, Castel Guelfo di Bologna, Castel San Pietro Terme, Dozza, Fontanelice, Imola, Medicina, Mordano

ultima modifica 20/02/2021 00:03 — pubblicato 20/02/2021 00:03