Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Aree tematiche / Attività economiche e produttive / Notizie - comunicati / Ristori regionali per bar e ristoranti
Aree tematiche

attivita-economiche-produttive.png

Ristori regionali per bar e ristoranti

Contenuto d'archivio

Le domande vanno inoltrate alla Camera di commercio entro il 17 febbraio 2021
banco bar

La Camera di commercio di Bologna ha pubblicato il bando per il sostegno ai pubblici esercizi di somministrazione di alimenti e bevande (bar, ristoranti e similari) per assegnare le risorse stanziate dalla Regione Emilia-Romagna ai sensi del decreto-legge 30 novembre 2020, n. 157 "Ulteriori misure urgenti connesse all'emergenza epidemiologica da COVID-19."

Un ristoro parziale e una tantum ai pubblici esercizi di somministrazione di alimenti e bevande dell’Emilia-Romagna.

Requisiti

  • essere una impresa, di qualsiasi forma giuridica, che esercita attività di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande, con codice ATECO primario 56.10.11 o 56.3 nel territorio della regione Emilia-Romagna;
  • aver registrato nell’ultimo bimestre 2020 (novembre-dicembre) un calo del fatturato pari almeno al 20% rispetto al fatturato dell’analogo periodo del 2019;
  • risultare attive alla data del primo novembre 2020 e fino alla liquidazione del contributo (per le imprese costituite nel 2020 si prescinde dal calo di fatturato e l’unico requisito è di essere attive entro il primo novembre).

Inoltro domande - scadenza

Le domande vanno inoltrate esclusivamente per via telematica tramite la piattaforma dedicata entro le ore 10 del 17 febbraio 2021.

Non vi è alcuna priorità in base all’ordine cronologico di invio delle domande, né è prevista una chiusura anticipata al raggiungimento di determinate soglie.
L’importo effettivo sarà identico per tutte le imprese operanti in Emilia Romagna e si otterrà dividendo l’importo della dotazione del bando (€ 21.266.447,37) per il numero complessivo delle imprese ammissibili a livello regionale.
In seguito alla presentazione della domanda, su disposizione della Regione, le stesse Camere dovranno controllare la regolarità del DURC, il documento unico di regolarità contributiva, per ogni impresa assegnataria.

Saperne di più

Camera di commercio di Bologna - avviso pubblico

Regione Emilia-Romagna - comunicato del 13 gennaio 2021

Regione Emilia-Romagna - comunicato del 11 gennaio 2021

 

ultima modifica 05/02/2021 09:56 — pubblicato 03/02/2021 14:05