Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Aree tematiche / Attività economiche e produttive / Notizie - comunicati / Mamme imprenditrici: contributi per conciliare tempi di vita e di lavoro
Aree tematiche

attivita-economiche-produttive.png

Mamme imprenditrici: contributi per conciliare tempi di vita e di lavoro

Contenuto d'archivio

Duecentomila euro di contributi a fondo perduto a favore delle imprese dell’area metropolitana di Bologna, amministrate da donne con figli nati tra il 16 ottobre 2020 ed il giorno di invio della domanda

Camera commercio Bologna

Obiettivo

Sostenere le spese necessarie per conciliare tempi di vita e di lavoro e non abbandonare l’attività imprenditoriale.
Li mette a disposizione la Camera di Commercio di Bologna con un nuovo bando destinato alle mamme imprenditrici del territorio.

Destinatarie

Sono considerate donne imprenditrici le:
  • titolari di impresa individuale
  • socie amministratrici di società di persone (Società semplici; S.n.c.; S.a.s)
  • legali rappresentanti o consigliere delegate di società di capitali (S.p.a.; S.r.l; Soc. cop.)

Interventi a favore delle neo-mamme

Ogni impresa, nell'interesse dell'imprenditrice diventata mamma dal 16 ottobre 2020, potrà avere un contributo a fondo perduto del 50% delle spese ammissibili, fino ad un massimo di 12.500 euro per:
  • inserimento in azienda di risorse umane, per far fronte alla sua minore presenza in ufficio;
  • nuova organizzazione d'impresa e del lavoro, allestire postazioni di lavoro a casa acquistando computer, portatili o notebook, stampanti, scanner, attivare collegamenti internet ad alta velocità;
  • inserimento di figure professionali, attraverso collaborazioni con temporary manager;
  • formazione delle competenze per gestire l’attività di impresa, in tema di smart working o per la crescita delle competenze digitali strategiche (marketing digitale, nuovi canali commerciali on line), sia per l’imprenditrice che per il personale;
  • le spese sostenute dalla mamma imprenditrice, e rimborsate dall'impresa a quest'ultima, per asili nido, baby sitter, baby parking (anche se effettuate in contanti fino a 3.000 euro complessivi).

Termini e modalità di presentazione delle domande

Le domande potranno essere presentate da tutte le imprese al cui interno operi una donna imprenditrice neo mamma fino alle ore 13.00 dell’11 ottobre 2021.
 
ultima modifica 16/09/2021 14:11 — pubblicato 16/09/2021 14:10