Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui: Home / Aree tematiche / Attività economiche e produttive / Notizie - comunicati / La Cooperativa Cuti-Consai ha acquistato l’area ex CNH
Aree tematiche

attivita-economiche-produttive.png

La Cooperativa Cuti-Consai ha acquistato l’area ex CNH

consentirà di rigenerare e far tornare attiva una zona a poca distanza dal casello autostradale che da abbandonata diventerà un bel biglietto da visita per chi arriva a Imola

Cuti.Consai ha acquistato l’area ex CNH. Nei giorni scorsi, infatti, la cooperativa imolese ha firmato l’atto di acquisto con la proprietà CNH Industrial Italia SpA con sede in Torino.

Situata alle porte di Imola, a poche centinaia di metri dal casello autostradale, l’area acquistata si estende per circa 10 ettari e comprende diversi capannoni industriali, che occupano una superficie di circa 26.000 mq, oltre ad una palazzina uffici di circa 2.200 mq.

“Il nostro interesse per l’area ex CNH è nato a metà del 2017, in quanto eravamo alla ricerca di uno spazio che ci consentisse di dare ricovero a tutte le nostre attrezzature oltre ad essere area di riferimento per il parcheggio dei mezzi dei nostri associati – spiega Remo Camurani, presidente Cuti.Consai -. La trattativa è stata lunga, con alti e bassi, ci sono stati diversi incontri con CNH che hanno portato, nella primavera del 2021, a  raggiungere l’intesa di massima per l’acquisto dell’intero comparto, che si è concretizzato con la firma dell’atto attorno alla metà di settembre”.

Per quanto riguarda l’utilizzo dell’area, il presidente Camurani specifica “sono allo studio diversi progetti che hanno l’obiettivo di rivalutare l’area e renderla di nuovo fruibile e conforme alle nostre esigenze, facendola diventare un punto di riferimento per l’attività di autotrasporto e servizi ad esso correlato. Tra le varie soluzioni c’è anche quella che prevede lo spostamento della sede sociale dall’attuale ubicazione in Via Donati nella nuova area”.

 

“Per noi – conclude il presidente di Cuti.Consai - è motivo d’orgoglio contribuire a rivalutare un’area alle porte di Imola che da diversi anni versava in uno stato di pressoché totale abbandono”.

Nel frattempo Cuti.Consai farà partire a breve tutti i lavori necessari sui piazzali per renderli fruibili nel breve tempo possibile, poi seguirà appena autorizzata la bonifica delle coperture in amianto, e la demolizione di alcuni edifici, a seguire poi la ricostruzione e la sistemazione degli edifici come da progetto ancora da definirsi e allo studio del C.D.A. di Cuti.Consai.

 

Una soluzione molto apprezzata anche dall’Amministrazione comunale

 Si tratta di una soluzione che viene molto apprezzata dall’Amministrazione comunale.  “Uno degli obiettivi che ci siamo dati è quello di puntare ad uno sviluppo sostenibile, che sappia attrarre nuove imprese e al tempo stesso rigenerare le aree in disuso, per contenere il consumo di suolo. L’acquisto da parte di Cuti.Consai dell’aera ex CNH consentirà proprio di rigenerare e far tornare attiva una zona simbolo della città, a poca distanza dal casello autostradale, che da abbandonata diventerà in questo modo un bel biglietto da visita per chi arriva a Imola. Complimenti ai vertici della cooperativa per questa operazione” sottolinea il sindaco Marco Panieri.

Da parte sua l’assessore alle Attività produttive, Pierangelo Raffini, commenta: “sono molto contento di questa acquisizione, perché viene a suggellare un lungo percorso di trattative che ha preso avvio quando ero assessore nel 2017. Il fatto che sia stata acquistata da una storica azienda imolese, che ha deciso di investire e rigenerarla per migliorare i servizi per i propri soci, è una soluzione che apprezziamo molto, anche perché va nella direzione indicata dall’Amministrazione comunale, che oltre a cercare di favorire l’insediamento di nuove imprese, punta a rigenerare aree industriali dismesse”.

 

Materiali

comunicato stampa integrale

 

 

Pubblicato da

ultima modifica 05/10/2021 09:56 — pubblicato 01/10/2021 15:35