Sportello Antiracket al Circondario imolese

sostenuto dalla Regione Emilia-Romagna, con la partecipazione della Caritas diocesana, Libera e Ausl

logo sportello antiracket

Apre il 4 ottobre 2016 lo Sportello di Ascolto e Sostegno (anche telefonico) per le persone che hanno problemi di usura, estorsione, oppressione criminale o di sovraindebitamento.

Il servizio è del Circondario imolese, ma sarà operativo per tutta la Romagna, tutti martedì mattina presso la sede del  Nuovo Circondario Imolese, dalle 14.30 alle 16.30 a rotazione nei diversi Comuni: il  20 dicembre a Imola, negli uffici di via Boccaccio 27.

Contatti: 370.31 65 406, dal lunedì al giovedì dalle 15,00 alle 18,00

Lo Sportello viene attivato nell’ambito del progetto “S.O.S. Giustizia – Servizio di ascolto e di assistenza alle vittime della criminalità organizzata”, nato nel 2010 per impulso di Libera, l’associazione da sempre punto di riferimento per quanti vivono situazioni di disagio legate all’azione di gruppi criminali e mafiosi.

Grazie al Nuovo Circondario Imolese il progetto arriva ora a Imola, sostenuto dalla Regione Emilia Romagna e con la partecipazione della Caritas Diocesana, di Libera e Ausl di Imola.

 

Per approfondire

www.nuovocircondarioimolese.it

Riferimenti

ultima modifica 19/10/2016 09:30 — pubblicato 30/09/2016 10:30