Canone RAI

Il canone di abbonamento alla televisione è dovuto da chiunque abbia un apparecchio televisivo (art. 1 del R.D.L., n. 246/38) e si paga una volta all’anno e un solo abbonamento per famiglia, a condizione che i familiari abbiano la residenza nella stessa abitazione.

Con la Legge di stabilità 2016 (art. 1, c. da 152 a 159, L.208/15) sono state introdotte alcune novità:

  • per l'anno 2016 l'abbonamento ha un costo di € 100,00;
  • è introdotta la presunzione di detenzione dell’apparecchio televisivo: se si ha un’utenza di energia elettrica nel luogo in cui si ha la residenza anagrafica si presume anche il possesso di un apparecchio televisivo;
  • Il pagamento avviene mediante addebito nella fattura dell’utenza di energia elettrica.

Per saperne di più

Per approfondimenti, esenzioni, modalità di pagamento, ricorsi, rimborsi:

ultima modifica 19/09/2016 13:42 — pubblicato 16/09/2016 12:35