TARI 2017 : il pagamento può avvenire solo con F24

Scadenza 30 novembre 2017 - La modifica della normativa nazionale, annulla la domiciliazione bancaria per la tassa

Cos'è TARI?

La TARI è la tassa che copre i costi del servizio di gestione dei rifiuti solidi urbani e la sua riscossione è affidata ad Hera Spa;  la Legge 225/16 prevede (dal 1 ottobre 2017) l’incasso diretto della Tari nel conto di tesoreria del Comune: non è consentito domiciliare direttamente il pagamento della tassa.

Scadenza di pagamento

E' in consegna in questi giorni l'avviso di pagamento della terza rata Tari, con scadenza 30 novembre.

La tariffa è calcolata correttamente

In merito alle notizie apparse in questi ultimi giorni su organi di stampa e televisioni circa l’errato calcolo della TARI in alcuni Comuni d’Italia, si precisa che in tutti i Comuni del Nuovo Circondario Imolese la tariffa è stata applicata correttamente alle pertinenze (garage, cantine e altro), con calcolo della quota variabile della tariffa una sola volta in base al numero di componenti del nucleo famigliare.

Revocate le domiciliazioni bancarie

Il pagamento è possibile solo con modello F24, che sarà allegato (già  precompilato)  all'avviso di pagamento;  il pagamento con F24 è gratuito e può essere effettuato presso un qualsiasi sportello bancario o postale

Resta l’obbligo di pagamento esclusivamente in via telematica per i titolari di partita iva.

Approfondimenti e informazioni

Tributi on line  [www.nuovocircondarioimolese.it]

Numero verde Hera dedicato 800.999.004 da lunedì a venerdì ore 8.00-22.00 e sabato ore 8.00-18.00.
In alternativa è possibile rivolgersi presso gli sportelli Hera del territorio

Riferimenti

ultima modifica 14/11/2017 14:54 — pubblicato 06/11/2017 12:05
archiviato sotto: