Dimissioni del Sindaco Daniele Manca

Daniele Manca ha rassegnato le dimissioni da Sindaco di Imola: cosa succederà nell'immediato futuro

Stemma di ImolaIl 4 gennaio 2018, Daniele Manca ha rassegnato le dimissioni dalla carica istituzionale di Sindaco di Imola.

Le dimissioni diventano efficaci ed irrevocabili trascorso il termine di 20 giorni dalla loro presentazione al Consiglio comunale (art. 53 del Testo Unico degli Enti Locali).
Durante questi 20 giorni Sindaco, Giunta e Consiglio comunale hanno poteri di sola ordinaria amministrazione.
Trascorso questo periodo, inizia la procedura di scioglimento del Consiglio comunale e cessano tutte le cariche politiche.

La procedura è di competenza del Prefetto, che nomina un Commissario detto prefettizio, fino alla conclusione del procedimento di scioglimento, che termina con decreto del Presidente della Repubblica, su proposta del Ministro dell’Interno, entro 90 giorni.
Durante questi tre mesi, sempre con decreto del Presidente della Repubblica, viene nominato un Commissario straordinario, i cui poteri sono la somma di quelli del Consiglio comunale, della Giunta e del Sindaco.

La procedura di commissariamento termina con nuove elezioni amministrative, nella tornata elettorale della primavera 2018.

Pubblicato da

ultima modifica 05/01/2018 12:04 — pubblicato 05/01/2018 11:55