Il Comune
Governo e amministrazione, gli uffici e le pubblicazioni

Il nostro relazionarci con il mondo ci fa essere ottimisti sul futuro

editoriale - 19 dicembre 2016
Assessore Guglielmi

Lo sguardo al passato che si proietta nel futuro. C’è la piena consapevolezza di quello che siamo e che valiamo, nelle scelte che ci guidano nel costruire un presente che contenga la prospettiva del futuro.

Simbolo, per certi versi, di questa nostra visione della Comunità, è il premio annuale Città di Imola – Grifo di cristallo, che, a partire da quest’anno, l’Amministrazione comunale assegnerà a cittadini, enti, associazioni, aziende, istituti scolastici che si siano particolarmente distinti nei rispettivi campi di attività, sia per l’impegno nella promozione dell’immagine della Città di Imola sia nell’ideazione o nella realizzazione di iniziative legate a prospettive di crescita e sviluppo del territorio.

Non è stato facile scegliere fra le tante personalità e realtà meritevoli di tale riconoscimento. Imola, infatti, è una città ricca di soggetti che da anni svolgono, spesso nell’ombra, un lavoro prezioso per tutta la comunità e che sono meritevoli di attenzione e riconoscimento. Con questo premio vogliamo dire loro il nostro “grazie” e dare il giusto risalto a quanti si spendono per contribuire a far crescere e valorizzare la Comunità ed il territorio in cui vivono.

 

A proposito di promozione dell’immagine di Imola, voglio richiamare il forte impegno messo in campo per ridare vita alle relazioni internazionali, in particolare riattivando i rapporti con le città gemellate con Imola: Gennevilliers in Francia, Pola in Croazia, Weinheim in Germania, Colchester in Gran Bretagna –, a cui si è aggiunto l’accordo di collaborazione siglato nel luglio scorso con la città di Piła in Polonia, situata nella regione della Wielkopolska, gemellata con la Regione Emilia Romagna.

La nostra volontà è quella di rilanciare e consolidare i gemellaggi stretti dal Comune di Imola con alcune città dell’Unione Europea in un’ottica che possa far scattare sinergie in campo economico, culturale, musicale, o sportivo così che, insieme allo scambio di relazioni fra persone e realtà dei diversi territori, possiamo insieme costruire e partecipare, con progetti congiunti, ai bandi dell’Unione Europea su quei temi che stanno a cuore sia ad Imola che alle città europee con cui siamo gemellati o con cui abbiamo accordi di collaborazione.

Il nostro è un orizzonte pienamente europeo, consapevoli che l’Unione Europea rappresenta una risorsa, nel momento in cui sappiamo diventare protagonisti delle opportunità che può offrire. Vogliamo essere cittadini europei a pieno titolo, facendo rete con le altre città della UE, per rafforzare il dialogo dell’Europa delle persone e dei popoli, costruendo insieme occasioni di relazione e di scambio e mettendo a disposizione dei nostri operatori nuove opportunità di conoscenze e di mercato.

In questo ambito rientrano anche i tanti progetti attivati in modo trasversale dagli uffici del Comune di Imola, con il coordinamento del Servizio Sviluppo economico e Progetti europei. Fra questi ricordo quelli inerenti la rete Sern, il programma europeo Erasmus Plus per le scuole d’infanzia e la partecipazione al progetto europeo “Uniti nella Diversità”, all’interno del “Programma Europa per i Cittadini - Impegno democratico e partecipazione civica – coinvolgere i cittadini”.

Parlando di promozione all’estero, cosa c’è di più internazionale dell’autodromo “Enzo e Dino Ferrari” di Imola? Ecco, in questo anno la forte collaborazione fra Comune e Formula Imola (società che gestisce l’impianto) ha permesso di gettare le basi per un’ulteriore crescita di attrattività dell’infrastruttura, con positive ricadute su tutto il territorio. In particolare, nel 2017, oltre alla conferma del Campionato Mondiale Superbike 2017 (12-14 maggio), l’autodromo ha consolidato la partnership con Automobili Lamborghini, raddoppiando la collaborazione, che vedrà anche la disputa della finale mondiale del Super Trofeo, mentre il 10 giugno 2017 ospiterà l’unica esibizione in Italia della celebre band americana dei Guns N’ Roses, a conferma della sua caratteristica di struttura polifunzionale.

 

Anche grazie a queste azioni, il nostro futuro assume una prospettiva certa.

 

Annalia Guglielmi
Assessore alle Relazioni internazionali, Autodromo e Comunicazione

assessore.guglielmi@comune.imola.bo.it

ultima modifica 19/12/2016 12:21 — pubblicato 19/12/2016 12:20