Il Comune
Governo e amministrazione, gli uffici e le pubblicazioni

La parola a... Daniele Manca

editoriale - 13 settembre 2016

Daniele Manca - SindacoTocca a me, come sindaco, rompere il ghiaccio. Lo faccio volentieri, perché ci voleva questa finestra di dialogo sul web, uno spazio virtuale in cui la Giunta racconterà il suo lavoro e il suo impegno per la città.

Ci voleva per dare continuità a scelte fatte da tempo: essere una comunità dove le comunicazioni viaggiano veloci, sicure e libere. La rete wireless copre un’ampia porzione di territorio, dalla stazione ferroviaria all’Autodromo; nella fibra ottica Imola è stata pioniera investendo tanto già dagli anni ’90; ci stiamo dando da fare per dare copertura alle case sparse e alle aree produttive, ma intanto oggi gli edifici pubblici e molte scuole sono dotati di connessioni ad alta velocità.

A proposito di scuole, lasciatemi cogliere lo spunto per fare gli auguri a tutti in vista dell’inizio del nuovo anno scolastico. E per tutti intendo proprio tutti: gli alunni di ogni età, i genitori, maestri e professori, dirigenti e personale non docente.

Il futuro è qui, è ora. Nella scuola sono riposte le nostre speranze per un futuro migliore. Le energie non mancano, né l’impegno costante a rendere gli spazi in cui i nostri ragazzi crescono adatti a loro, alla loro creatività, alla voglia di imparare. Anche quest’anno abbiamo investito quasi 1,4 milioni di euro per interventi di ristrutturazione e messa in sicurezza di edifici scolastici.

La scuola che ci piace è inoltre sempre più legata alle imprese, capace di rispondere alle loro richieste esigenti, per saldare il circolo virtuoso di un sistema formativo efficace, all’avanguardia, con un’economia che crea lavoro e benessere.

Le nostre imprese meritano questa attenzione. Loro non hanno mai smesso di investire, continuando a crescere anche nella crisi, facendo sempre più del nostro territorio un distretto manifatturiero fra i primi in Italia e in Europa.

Il resto dobbiamo farlo noi, il Comune, i cittadini, le associazioni. Insieme, nella stessa direzione.

L’Amministrazione vuole fare uno sforzo ulteriore per un’Imola sempre più bella, pulita e attraente. Ma la ricetta del successo ha bisogno di un ingrediente fondamentale, che è la collaborazione. Quanto più ci sentiamo chiamati in causa e ci teniamo pronti a dare una mano, tanto più la nostra città sarà come vogliamo che sia, come ognuno vorrebbe vedere il salotto di casa sua, bello, pulito, un posto dove “si sta bene”.

Nel nostro programma di rilancio degli investimenti c’è tanta cura della città, c’è il verde, c’è la sicurezza delle strade. Ma conta soprattutto quello che ogni imolese può fare per la sua città, quell’opera di educazione tanto più vincente se condivisa da tutti. Meglio 10 volontari che si organizzano per ripulire un parco che 10 macchine fotografiche pronte a cogliere in fallo “gli altri”. Lanceremo qualche idea, proporremo iniziative in cui ciascuno potrà dare il suo contributo.

E continueremo a lavorare per chi non ce la fa, anche grazie alle misure introdotte dal Governo e dalla Regione per quel “passo in più” che permetta alle famiglie in difficoltà di risollevarsi e rimettersi in campo.

Questa è Imola, questi sono i temi che ci vedono impegnati tutti i giorni per dare ai cittadini i migliori servizi possibili.

Ce la mettiamo tutta. E proveremo a raccontarvelo meglio che potremo.

Ma ci piacerebbe che questo spazio diventasse anche vostro, perché la Rete Civica del Comune di Imola è di tutti. Scriveteci, diteci che ne pensate.

Aiutateci a dare il meglio per sentirci tutti e ciascuno, sempre di più, a casa nostra.

 

sindaco@comune.imola.bo.it

 

ultima modifica 13/09/2016 18:25 — pubblicato 13/09/2016 18:20