Come Fare Per
Servizi al cittitadino

Lotteria, pesca, tombola

Manifestazioni di sorte locale - comunicazione attività, verbali e nomina incaricati

Manifestazioni di sorte locale

Lotterie

Sono manifestazioni di sorte locale realizzate con la vendita di biglietti staccati dai registri a matrice, abbinati ad uno o più premi secondo l'ordine di estrazione.

Sono consentite se:

  • la vendita dei biglietti è limitata al territorio della provincia di Bologna
  • l'importo complessivo dei biglietti che si possono vendere non supera la somma di € 51.645,69
  • i biglietti sono contrassegnati da serie e numerazione progressiva.

Pesche o banchi di beneficenza

Sono manifestazioni di sorte locale realizzate con la vendita di biglietti già abbinati ai premi in palio.

Sono consentiti se:

  • la vendita dei biglietti è limitata al territorio del comune dove si svolge la manifestazione
  • il ricavato della vendita non supera la somma di € 51.645,69.

Tombole

Sono manifestazioni di sorte locale in cui si usano cartelle con numeri dal n.1 al n.90. Durante l'estrazione dei numeri alle prime cartelle in cui si verificano le combinazioni stabilite (es. terna, quaterna, cinquina, tombola), si assegnano i premi in palio.

Sono consentite se:

  • la vendita delle cartelle è limitata al comune in cui la tombola si estrae e ai comuni limitrofi
  • le cartelle sono contrassegnate da serie e numerazione progressiva. Non è limitato il numero delle cartelle che si possono emettere per ogni tombola, ma i premi messi in palio non devono superare complessivamente la somma di € 12.911,42.

Chi può allestire e realizzare le lotterie, pesche e tombole

  • enti morali, associazioni e comitati senza fini di lucro, con scopi assistenziali, culturali, ricreativi e sportivi (artt.14 e seguenti del Cod. Civ.)
  • organizzazioni senza scopo di lucro di utilità sociale, se le manifestazioni sono necessarie per far fronte alle esigenze finanziarie degli enti stessi (art. 10 del D.Lgs. 4 dicembre 1997 n. 460)
  • partiti o movimenti politici, se organizzate nell'ambito delle loro manifestazioni locali (legge 2 gennaio 1997 n. 2).

Comunicazioni - scadenze

Almeno 30 giorni prima dell'iniziativa i rappresentanti legali degli enti organizzatori delle manifestazioni comunicano le modalità di svolgimento della manifestazione di sorte locale, nel seguente ordine cronologico:

  • al Ministero dell'Economia e delle Finanze - Ispettorato compartimentale dei Monopoli di Stato - Sezione distaccata di Cremona (Corso Vittorio Emanuele II, 21 - 26100 Cremona)
  • successivamente al Prefetto e al Sindaco del Comune dove si svolgono le manifestazioni.

Eventuali variazioni vanno trasmesse agli stessi organi in tempo utile per consentire i necessari controlli.

Lotterie - documentazione da allegare

Il regolamento con indicazione di

  • quantità, descrizione e valore dei premi
  • quantità e prezzo dei biglietti da vendere
  • luogo in cui si espongono i premi
  • luogo e data stabiliti per l'estrazione e per la consegna dei premi ai vincitori.

Pesche/banchi di beneficenza - documentazione da allegare

Numero dei biglietti che intende emettere ed il relativo prezzo.

Tombole - documentazione da allegare

Il regolamento con indicazione di

  • quantità, descrizione e valore dei premi
  • indicazione del prezzo di ciascuna cartella
  • documentazione relativa al versamento della cauzione.

Cauzione

  • Equivale al valore totale dei premi promessi, calcolato in base al loro prezzo di acquisto, o in mancanza, al valore normale degli stessi
  • ha scadenza 90 giorni dalla data di estrazione
  • è versata al Comune in forma anticipata rispetto all'estrazione

Si concede con:

  • deposito in denaro o in titoli di Stato o garantiti dallo Stato, al valore di borsa, presso la Tesoreria Provinciale
  • oppure con fideiussione bancaria o assicurativa in bollo, autenticata dalla firma della fideiussione.

Consegna dei premi

  • Entro 30 giorni dall'estrazione, l'ente organizzatore presenta all'incaricato del Sindaco la documentazione che attesta la consegna dei premi ai vincitori
  • l'incaricato, verificata la regolarità di questa documentazione, restituisce la cauzione
  • se i premi non sono consegnati entro 30 giorni dall'estrazione, il Comune trattiene la cauzione.

Estrazione di lotteria e tombola

L'estrazione della lotteria e della tombola è pubblica e le modalità di estrazione sono comunicate con avviso presso tutti i comuni coinvolti nella manifestazione.

Nell'avviso vanno indicati:

  • gli estremi della comunicazione inviata agli organi competenti
  • il programma della lotteria e della tombola
  • le finalità dell'estrazione
  • la serie e la numerazione dei biglietti o delle cartelle in vendita.

Prima dell'estrazione un rappresentante dell'ente organizzatore ritira tutti i registri, i biglietti o le cartelle non vendute e verifica che la serie e la numerazione dei registri corrispondano a quelle indicate nelle fatture d'acquisto.

La serie e la numerazione progressiva dei biglietti e delle cartelle sono indicate nella fattura di acquisto rilasciata dallo stampatore.

I biglietti o le cartelle non riconsegnati sono annullati; l'annullamento è comunicato pubblicamente prima dell'estrazione.

Il Comune presenzia alle manifestazioni di sorte locale con un incaricato del Sindaco che ne controlla il regolare svolgimento.

L'ente organizzatore redige il verbale (in duplice copia), relativo alle operazioni della manifestazione di sorte locale, da consegnare al Sindaco e al Prefetto.

Conclusione del procedimento

Il procedimento si conclude con il termine della manifestazione di sorte locali.

Riferimenti Normativi

  • Legge 27 dicembre 1997, n. 449, Art. 19 - comma 4 - lettera d)
  • D.P.R. 26 ottobre 2001, n. 430
  • Legge 24 novembre 2003, n. 326, Art. 39-quinquies.
ultima modifica 11/01/2017 17:09 — pubblicato 12/08/2015 17:15

Riferimenti

Autorizzazioni manifestazioni

piazza Gramsci, 21 (2° piano)

Referente Loredana Achilli

Recapiti

Telefono 0542.602 285

Fax 0542.602 424

PEC

Orari

lunedì, martedì, giovedì dalle 9.00 alle 13.00
martedì pomeriggio 15.00-17.30 (escluso dal 3 al 21 agosto)