Aree tematiche

ambiente.png

Lotta alla processionaria del pino

interventi obbligatori in autunno e inverno

Processionaria del pinoCon Ordinanza n. 222 del 18 marzo 2016 il Sindaco ha reso obbligatoria la lotta alla Processionaria del pino: in autunno ed in inverno occorre controllarne l'eventuale presenza e provvedere alla rimozione.

I proprietari/conduttori di aree verdi e agli amministratori di condominio che abbiano in gestione aree verdi sul territorio comunale devono effettuare tutti i controlli e le ispezioni degli alberi al fine di accertare l'eventuale presenza di nidi della processionaria di pino: i nidi si presentano normalmente in forma di grosse masse simili alla seta di color bianco-grigio e sono localizzati soprattutto sui rami più alti ed esterni.

In caso di rilievo dei nidi occorre provvedere all'immediata asportazione meccanica, mediante:
- taglio dei rami infestati e successiva bruciatura, evitando il contatto con i peli urticanti delle larve
- in caso di infestazione estesa, trattamento con bio insetticidi a base di Bacillus thuringiensis var. kurstaki - BTK (larvicida biologico selettivo).


Tutte le operazioni devono avvenire in sicurezza, mediante una ditta specializzata con operatore munito di appositi D.P.I. quali : tuta, mascherina, guanti, occhiali protettivi ecc., ed idonea strumentazione.

E' vietato:
- depositare rami con nidi di “Processionaria del pino” sulla pubblica via
- smaltire i ramei con nidi tramite i servizi di nettezza urbana e, più in generale, nelle varie frazioni di rifiuti a circuito comunale, nonché tramite il deposito in discarica.

I casi di inottemperanza sono soggetti a sanzioni

ultima modifica 05/09/2016 12:25 — pubblicato 21/03/2016 10:10