Aree tematiche

ambiente.png

Impianti termici di riscaldamento

Le disposizioni del comune di Imola

L'accensione degli impianti di riscaldamento nel territorio del Comune di Imola è autorizzata nel periodo 15 ottobre - 15 aprile, tra le ore 5.00 e le ore 23.00 di ciascun giorno, per un massimo di 14 ore giornaliere.
E' consentito il frazionamento dell'orario giornaliero di riscaldamento in due o più sezioni.

Al di fuori di tale periodo gli impianti termici possono essere attivati solo in presenza di situazioni climatiche che ne giustifichino l'esercizio e comunque con una durata giornaliera non superiore alla metà di quella consentita a pieno regime (7 ore).

Durante il periodo in cui è in funzione l’impianto di riscaldamento, la media aritmetica delle temperature dell’aria nei diversi ambienti di ogni singola unità immobiliare non deve superare i valori:

  • 18°C+2°C di tolleranza per gli edifici rientranti nella categoria E.8 (edifici adibiti ad attività industriali ed artigianali e assimilabili, indicati dall’art. 3 del DPR 412/1993 coordinato con il DPR 551/1999)
  • 20°C+2°C di tolleranza per tutti gli altri edifici non rientranti nella categoria E.8

A fronte di comprovate esigenze, con propria ordinanza, il sindaco può ampliare i periodi annuali di esercizio, la durata giornaliera di attivazione degli impianti termici e può stabilire riduzioni di temperatura-ambiente massima consentita sia nei centri abitati che nei singoli immobili.

Il mancato rispetto delle disposizioni in ordine all’esercizio, manutenzione e controllo degli impianti termici è soggetto a sanzioni.

Per approfondire

Attivazione impianti termici: disposizioni e deroghe

Leggi anche

Impianti termici a pellett e legna e dispersioni termiche in locali pubblici: ordinanze di limitazione

ultima modifica 16/10/2018 17:39 — pubblicato 16/10/2018 17:39