Relazioni e progetti europei

Testata relazioni e progetti europei

Settembre 2016 - Uniti nella diversità: quando l'Europa punta all'inclusione sociale

Anche Imola fra le città protagoniste del progetto in svolgimento a Piła (Polonia)

una foto dei giorni di incontroSi intitola “Uniti nella Diversità” il progetto europeo del “Programma Europa per i Cittadini -Impegno democratico e partecipazione civica – coinvolgere i cittadini” che vede protagonisti le città di Piła (Polonia), Châtellerault (Francia), Schwerin (Germania), Velbert (Germania), Igoumenitsa (Grecia), Corby (Regno Unito) e Imola (Italia).

Al progetto partecipano 70 persone di Piła di diverse età (alunni, studenti, anziani) e 70 persone delle suddette città partner.  Imola è rappresentata dall’assessore alle Relazioni internazionali Annalia Guglielmi che riassume .

“Il Progetto ‘Uniti nella Diversità’ intende promuovere il supporto pubblico per le politiche di inclusione sociale” fa sapere l’assessore Annalia Guglielmi, che spiega “gli obiettivi sono plurimi. In primo luogo si tratta di dare vita ad uno scambio di buone pratiche tra le città partner di progetto, nel promuovere l’idea della solidarietà nella crisi, della lotta alle povertà e all’esclusione sociale. Poi di approfondire l’analisi dei problemi attuali che i cittadini dell’Europa unita devono affrontare, identificando le sfide alla coesione europea e gli strumenti e le azioni di rafforzamento dei legami in Europa, sulla base della cooperazione tra le città partner e sulle loro esperienze, e infine di individuare nuove forme di comunicazione e di discutere possibili azioni per la promozione dell’idea dell’Europa unita tra i partecipanti al progetto e la comunità locale, in modo da rafforzare così l’identità europea”.

Pubblicato da

ultima modifica 23/02/2017 13:59 — pubblicato 20/09/2016 15:20