Aree tematiche

famiglia

Imposta di registro e di bollo

La registrazione dei contratti di locazione comporta il versamento dell’imposta del 2% del canone annuale, che va diviso fra proprietario e inquilino con una spesa minima tot. di € 67,00 per il primo versamento.

E' possibile corrispondere l'imposta o per la prima annualità o per l'intera durata del contratto (in questo caso l'imposta è ridotta).
L'imposta di registro va versata sempre tramite modello "F24-Elide" direttamente in Posta o in Banca.

A Imola in quanto comune ad alta tensione abitativa l’imposta di registro per i contratti concordati si paga sul 70% del corrispettivo annuo pattuito.
Se il proprietario opta per la cedolare secca le imposte di registro e di bollo non sono dovute.

ultima modifica 02/05/2017 18:18 — pubblicato 18/04/2017 16:40