Aree tematiche

famiglia

Carta di identità elettronica

La nuova Carta di identità elettronica

Il Ministero dell'Interno ha selezionato il Comune di Imola, insieme ad altri 198 comuni, per iniziare l'emissione della nuova Carta di Identità Elettronica

Dal 16 settembre 2016 a Imola, vengono rilasciate esclusivamente le nuove CIE:  il formato cartaceo è previsto solo in casi eccezionali e transitori

Le principali novità

CIE - fronte retroFronte e retro della nuova CIE

La nuova Carta di Identità Elettronica è emessa dall'Istituto Poligrafico della Zecca dello Stato, è realizzata in materiale plastico, dalle dimensioni di una carta di credito e dotata di sofisticati elementi di sicurezza e di un microchip che memorizza i dati del titolare.

La foto è in bianco e nero e stampata al laser, per garantire un'elevata resistenza alla contraffazione.

Sul retro della carta il Codice Fiscale viene riportato anche come codice a barre.

Acquisizione dati

L'ufficio Anagrafe del Comune è il punto di ricezione della richiesta di rilascio da parte dei cittadini residenti in Italia; al completamento dell'acquisizione dei dati il cittadino riceve un riepilogo dei dati da verificare e sottoscrivere.

La CIE arriva dopo 6 giorni

L'emissione e consegna della CIE non è più immediata, ma viene spedita dall'Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato almeno dopo 6 giorni lavorativi dalla richiesta all'indirizzo indicato dal richiedente oppure presso l'Servizi per il cittadino-URP.

Cosa occorre

Il cittadino interessato all'emissione (rinnovo)  deve presentarsi personalmente;  i minori devono essere accompagnati da almeno 1 genitore  [ vedi validità espatrio]

Il cittadino deve essere residente ad Imola; se domiciliato nel comune di Imola,  è necessario il nulla osta del Comune di residenza.

Agli uffici dell'Anagrafe occorre presentarsi provvisti di:

Foto-tessera

del tipo usato per il passaporto;  in formato cartaceo od elettronico, su un supporto USB: 
- definizione immagine:  almeno 400dpi
-
dimensione del file:  massimo 500kb;
-
formato del file: JPG
Misure e prescrizioni obbligatorie sulla  foto-tessera: www.cartaidentita.interno.gov.it

La foto-tessera deve essere dello stesso tipo di quelle utilizzate per il passaporto e deve essere a sfondo uniforme chiaro, deve essere recente (massimo sei mesi), non deve riportare scritte o segni e non deve essere danneggiata.
Il volto fotografato:
deve mostrare la testa e la sommità delle spalle, il viso deve essere scoperto, in assenza di copricapo, occhiali scuri o troppo coprenti il viso;
la vista deve essere frontale, con viso non inclinato, sguardo rivolto all'obiettivo;
essere ritratto solo l'interessato
il volto deve essere a occhi aperti e ben visibili ed in assenza di espressioni particolari

Approfondimenti sul formato della foto-tessera: www.cartaidentita.interno.gov.it

Documento di riconoscimento valido

carta d'identità da rinnovare (salvo che sia stata oggetto di furto o di smarrimento), oppure patente di guida, oppure libretto della pensione, ....
In mancanza di documento valido occorre presentarsi con 2 persone maggiorenni munite di un documento d'identità in corso di validità.

Tessera sanitaria

per velocizzare la registrazione

Titolo di soggiorno in corso di validità

permesso di soggiorno, etc.  in caso di cittadini stranieri

Costi

L'emissione della CIE costa € 22,21 da versare all'operatore dello sportello che rilascerà ricevuta di pagamento da conservare.

Durata

  • per minori di 3 anni: 3 anni
  • dai 3 ai 18 anni : 5 anni
  • per i maggiorenni: 10 anni

La Carta di identità non va rinnovata in occasione di cambi di indirizzo o di comune di residenza, ma solo alla scadenza della validità e può essere rinnovata a partire da 6 mesi prima della scadenza.

Le vecchie carte d'identità

Chi è già in possesso di un documento valido non deve fare nulla: le CIE vecchio formato e le carte d'identità cartacee già emesse rimangono valide  fino alla loro scadenza naturale.

Validità per l'espatrio

Se valida per l'espatrio, la CIE equivale al passaporto per gli stati dell'Unione Europea e nei paesi dell'area Schengen.

Il richiedente maggiorenne deve dichiarare di non trovarsi in nessuna delle cause ostative al rilascio del passaporto.

Il richiedente minorenne deve presentarsi con entrambi i genitori.
Se un genitore non può essere presente, occorre dichiarazione d'assenso [ scarica il modulo ].

Approfondimenti su www.poliziadistato.it - www.viaggiaresicuri.mae.aci.it

Dichiarazione di donazione organi a scopo trapianto

La volontà di donare gli organi a scopo di trapianto può essere indicata sulla carta di identità.
Anche con la nuova CIE, contestualmente alla domanda, il cittadino può fornire, se lo desidera, il consenso o il diniego alla donazione degli organi e tessuti in caso di morte.

Impronte digitali

L'acquisizione delle impronte digitali è obbligatoria per i cittadini maggiori di 12 anni (a cura del Comune).

Italiani residenti all'estero

Per il rilascio del documento d'identità i cittadini italiani residenti all'estero e iscritti all'anagrafe degli italiani residenti all'estero (AIRE) devono recarsi ai rispettivi consolati di riferimento (solo in casi particolari verrà rilasciata la carta d'identità formato cartaceo).

Furto o smarrimento

In caso di furto o smarrimento della carta d'identita è necessaria la denuncia in originale rilasciata dall'Autorità di Pubblica Sicurezza (Carabinieri, Polizia di stato).
Se la denuncia è stata presentata ad autorità straniere, occorre rifarla presso le autorità italiane competenti.

Come fare per

Come fare per: Nuova CIE (Carta di identità elettronica)

ultima modifica 29/11/2017 15:54 — pubblicato 09/02/2017 17:35