Aree tematiche

partecipa

I volontari civici

volontari civici al lavoroEducazione alla convivenza

Alcuni cittadini si sono resi disponibili per un servizio di volontariato civico al fine di promuovere l’educazione alla convivenza e il rispetto della legalità, la mediazione dei conflitti e il dialogo tra le persone, l’integrazione e l’inclusione sociale.

I Volontari Civici hanno iniziato la loro attività a fine novembre 2009.
Oggi sono 26 i “cittadini attivi” impegnati all’entrata e uscita dalle scuole, nel progetto “Pedibus”, di ausilio in alcuni percorsi del trasporto scolastico, presenti in luoghi “vivi” della nostra città: il centro storico, nei giardini/parchi e spazi verdi, nei mercati anche delle frazioni.

Le esperienze dei volontari

Sono trascorsi oramai 2 mesi e mezzo circa dalla nostra scesa in strada. Ora muoviamo i primi “passi in autonomia”.
Nella prima fase eravamo accompagnati dai Vigili Urbani, con i quali condividiamo le problematiche “operative”, oltre ad essere da loro coordinati.
Ci supportano durante lo svolgimento dei nostri “Percorsi Attivi” nelle aree assegnateci: mercati, parchi, scuole etc… In questi percorsi riscontriamo, nel rapporto con i cittadini imolesi, “curiosità” e apprezzamento per il ruolo da noi svolto.

Il vivere la città da “volontario civico” ci ha responsabilizzato, rendendoci “attivi”, ”formativi” e “partecipativi”, sia nei confronti di chi ci ha designato nell’incarico, sia verso i cittadini “tutti”, i quali ci consegnano le loro percezioni e segnalazioni, nella convinzione di rendersi “attivi” oltre che riporre fiducia nel”ruolo istituzionale” da noi rappresentato.” Adriano


Amedea, un’altra delle volontarie, riflette invece così sulla propria, per ora, breve esperienza:

la priorità del nostro lavoro, della nostra missione è principalmente quella di assicurare una presenza amica nei vari luoghi della città, come le scuole, i giardini, i parchi e i mercati rionali. Per ora non ho personalmente avuto molti contatti con i cittadini. Una delle cause è sicuramente la stagione in quanto soprattutto i parchi, in questo periodo, non sono molto frequentati. Poi vedo a volte un po’ di scetticismo nelle persone. Forse non siamo ancora molto conosciuti e non a tutti è chiaro il nostro ruolo. Quindi vorrei lanciare un messaggio alle persone che ci vedranno in strada: avete bisogno di informazioni? Noi faremo in modo di rispondervi. Avete bisogno di parlare? Noi vi ascoltiamo. Avete bisogno di aiuto? Chiedetecelo, noi ci saremo.

 


Volontari civici gruppoAttività dei volontari civici

Un po' di dati e di numeri

L’iniziativa si colloca all’interno del Progetto “Imola Comunità Attiva”, pensato e gestito insieme ai Forum Territoriali e all’articolato mondo dell’associazionismo e del volontariato imolese con la finalità di promuovere partecipazione e cittadinanza attiva sui temi della coesione sociale, dell’inclusione e integrazione multiculturale, della promozione delle regole di comunità, come strumento per vivere bene insieme.

Tre le edizioni dello specifico corso di formazione propedeutico allo svolgimento dell’attività (2009, 2010 e 2011).

I volontari civici, 10 uomini e 4 donne, hanno iniziato la loro attività il 26 novembre 2009.

Nel 2010: 702 servizi per un totale di 2.386 ore di attività

Nel 2011: 751 servizi per un totale di 3.193 ore di attività

Nel 2012: n. 26 volontari attivi (21 uomini e 5 donne) - n. 2 Associazioni coinvolte: Auser e Polisportiva Ponticelli

Principali attività

  • Presenza mercato trisettimanale in centro storico
  • Presenza mercati bisettimanale quartieri Zolino e Pedagna
  • Presenza mercati bisettimanale frazioni Sesto Imolese
  • Parchi visitati: 15
  • Scuole presenziate: 14
  • Assistenza per Pedibus: 4 percorsi - 2 in Pedagna, 1 per Scuole Rodari
  • Accompagnamento su scuolabus: 2 linee - Montebello (2 percorsi) e Chiusura (2 percorsi)
  • Media servizi settimanali (periodo scolastico): 24
  • Media ore servizi settimanali: 61

Contenuti correlati

ultima modifica 10/11/2015 11:51 — pubblicato 06/11/2015 13:25