Cittadinanza attiva
Le collaborazioni tra cittadini e amministrazione per la cura dei beni comuni

Consulta Frazioni - testata

L'amministrazione ha ringraziato i "cittadini attivi"

Domenica 19 maggio i cittadini impegnati nella tutela dei beni comuni hanno ricevuto il riconoscimento dell'amministrazione comunale

Domenica 19 maggio si è svolta la cerimonia di riconoscimento dei cittadini e associazioni attivi impegnati volontariamente e gratuitamente per la cura e la rigenerazione dei beni comuni:

  • Doriano Bertatticini  - cura dei beni comuni parco di Zello
  • Angelo di Maria - cura dei beni comuni parco di Zello
  • Jacopo Bianconicini  - cura dei luoghi decoro urbano centro storico
  • Gian Claudio Bianconcini  - cura dei luoghi decoro urbano centro storico
  • Associazione Campeggiatori dell'imolese - cura dei luoghi zona Camper service

A consegnare i riconoscimenti sono stati la sindaca Manuela Sangiorgi e l’assessore alla Legalità e Sicurezza Andrea Longhi.


 

La cultura dei beni comuni

Anche io mi attivo - come diventare cittadini attiviLa cura e la rigenerazione dei beni comuni, intesa come partecipazione concreta alla vita della comunità e strumento per lo sviluppo della persona, è aperta tutti!

Persone, enti, associazioni, gruppi informali...  possono partecipare attivamente alla vita della città stringendo patti di collaborazione che definiscono gli ambiti di intervento e i reciproci impegni.

Cittadini attivi: le collaborazioni tra cittadini e amministrazione per la cura dei beni comuni

ultima modifica 21/05/2019 15:38 — pubblicato 21/05/2019 14:30
archiviato sotto: