Aree tematiche

Testata spazi comuni

Richiedere uno spazio

Indicazioni generali

Indicazioni generali

Ogni spazio ha sue caratteristiche e specifiche condizioni d’uso, descritte in una scheda tecnica; scheda e modulo di domanda sono disponibili nella pagina dedicata.

L’utilizzo degli spazi regolamentati avviene sempre a pagamento. Le tariffe, stabilite dalla Giunta comunale, sono suddivise in fasce differenziate in base al richiedente

Per iniziare...

  1. Scelgo la sala più adatta alla mia iniziativa, consulto l'elenco degli spazi possibili e valuto:
    • il tipo di attività consentita
    • la capienza e le dimensioni della sala
    • il costo previsto per l'utilizzo
  2. Verifico con l'ufficio referente la disponibilità della sala nel periodo che mi interessa.

La domanda di concessione

Ogni spazio ha uno modulo di richiesta specifico, pubblicato alla propria pagina; va compilato in tutte le sue parti. E’ opportuno inoltrarla almeno 40 gg prima dell’evento.

È utile ricordare che:

  • La domanda deve essere in bollo;
  • sono necessarie 2 marche da bollo da € 16.00: una da apporre sulla domanda, l’altra da allegare per la concessione.
  • qualora per il richiedente sia prevista l'esenzione, questo dovrà essere esplicitamente dichiarato.
  • la richiesta è valida solo quando è formalizzata per iscritto e, in caso di più richieste riferite agli stessi periodi, vale l'ordine d'arrivo: è consigliabile presentare la domanda tempestivamente, perchè non può essere sostituita dalla “prenotazione” telefonica.
  • dall'arrivo della domanda l’ufficio competente ha 30 gg per rispondere alla richiesta; la risposta verrà inviata per iscritto.

Il pagamento

Tutti i pagamenti (tariffa d'uso, cauzione e spese aggiuntive) possono essere effettuati

  • a) in contanti in contanti o con assegno circolare intestato al “Comune di Imola”: presso tutte le filiali italiane di Banca di Imola S.p.A., specificando che il Comune di Imola ha codice Ente 29
  • b) con bonifico bancario a favore del “Tesoriere del Comune di Imola”: c/c Banca di Imola S.p.a. IBAN IT 81 H 05080 21099 T20990000029

È indispensabile indicare sempre la causale del pagamento come segue: “Nome della sala/spazio ” e “data/e ______”. Nel caso di pagamento a mezzo bonifico bancario, il richiedente deve produrre all’ufficio referente, immediatamente dopo averlo eseguito, la ricevuta attestante l’avvenuta regolarizzazione (in copia fotostatica o a mezzo fax).

Per alcune sale è previsto un deposito cauzionale obbligatorio, che sarà restituito, dopo il sopralluogo finale obbligatorio, a mezzo bonifico bancario all’IBAN indicato dal richiedente all’atto della richiesta.

È opportuno che il pagamento della tariffa d'uso e della cauzione venga effettuato almeno 10 giorni prima dell'utilizzo della sala.

Per alcune sale è necessario prevedere i costi per il personale minimo richiesto, che saranno pagati a consuntivo in base alle effettive ore di utilizzo del personale, contestualmente al ritiro del deposito cauzionale, non prima di 10 giorni dalla data dell’evento.

Le fatture relative ai pagamenti effettuati verranno inviate per posta all'indirizzo indicato nella domanda.

La scheda tecnica

Tutte le sale sono descritte in una scheda tecnica, che illustra ogni spazio (dimensioni, capienza, dotazioni tecniche, modalità di accesso, definisce le modalità d'uso previste e le limitazioni dovute ad aspetti architettonici, di sicurezza, ecc.

All’atto della domanda il richiedente dovrà controfirmare la scheda che gli viene consegnata accettandone il contenuto in tutte le sue parti e impegnandosi a tenerne conto durante l'utilizzo.

 

ultima modifica 21/03/2017 16:46 — pubblicato 21/03/2017 16:46