Aree tematiche

Ildegarda di Bingen

Germania 1098 - Rupertsberg 17 settembre 1179

AREA VERDE ILDEGARDA DI BINGEN
 via Lippi

Di unbekannt - Miniatur aus dem Rupertsberger Codex des Liber Scivias., Pubblico dominio, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=1718595


Santa e Dottore di Chiesa. Famosa naturalista, scienziata.

Nasce in un piccolo paese tedesco, un anno prima della conquista di Gerusalemme (1098).
Ultima di 10 fratelli, ha sempre avuto una vita difficile a causa della sua salute instabile e dal suo essere “speciale” . Le sue visioni mistiche ebbero inizio all’età di 5 anni, lei stessa disse :“Io sono una donna stolta, ma la mia anima è colta grazie a Dio”.
Non era solo un medico ed una profeta, ma anche musicista, poetessa ed inoltre, pur essendo donna, un critico politico. Lei stessa mandò lettere di critica in tono imperioso ai reggenti del tempo e ai diversi pontefici.

E’ l’unica donna del suo tempo, a dedicarsi alla composizione musicale.

Ildegarda durante la sua vita fa molti studi scientifici, osservando e appuntando ciò che nota, sperimentando sempre metodi curativi “alternativi”, basati sull’equilibrio tra il corpo e la mente dei malati e sui poteri della natura. Per questo sembra essere molto vicina alla concezione naturalista il potere curativo della natura attraverso l’uso delle erbe e delle pietre (es. ametista, quarzo), e soprattutto scrive numerosi trattati riguardanti le cure che oggi chiameremmo “ psicosomatiche”.
Muore il 17 settembre, esattamente come le era stato predetto.

ultima modifica 27/06/2017 13:05 — pubblicato 27/06/2017 13:05