Aree tematiche

attivita-economiche-produttive.png

Sostegno agli investimenti produttivi: bando regionale

per le PMI - POR FESR 2014-2020, azione 3.1.1

Por/Fer Emilia Romagna - logoNell'ambito del POR FESR 2014-2020, azione 3.1.1, la Regione Emilia-Romagna ha approvato un bando per il sostegno degli investimenti produttivi per incentivare la propensione agli investimenti delle PMI (Piccole e Medie Imprese) dell'Emilia-Romagna, da finalizzare all'accrescimento della competitività e attrattività del sistema produttivo, anche nell'ottica dello sviluppo sostenibile, e a favorirne i percorsi di consolidamento e diversificazione.

Beneficiari dei contributi previsti dal bando possono essere esclusivamente le imprese individuali, le società (di persone, di capitali, cooperative), i loro consorzi e/o società consortili che abbiano i requisiti previsti dal bando.

A fronte della realizzazione degli investimenti agevolabili verrà riconosciuto un contributo a fondo perduto pari al 20% delle spese ritenute ammissibili.
Il contributo complessivo concedibile non potrà comunque superare l’importo massimo di € 150.000,00.

Progetti ammissibili

I progetti finanziati dal bando devono prevedere investimenti produttivi espansivi ad alto contenuto tecnologico che, attraverso un complessivo ammodernamento degli impianti, dei macchinari e delle attrezzature, siano idonei a favorire l’innovazione di processo, di prodotto o di servizio e abbiano ricadute positive su uno o più dei seguenti aspetti:

  • miglioramento dei tempi di risposta e di soddisfacimento delle esigenze dei clienti;
  • introduzione di tecnologie abilitanti nei processi produttivi;
  • riduzione degli impatti ambientali dei processi produttivi;
  • miglioramento della sicurezza delle imprese e dei luoghi di lavoro.

Non sono ammissibili interventi che abbiano ad oggetto la realizzazione di impianti per la produzione di energia, anche da fonte rinnovabile.

Spese ammissibili

  • acquisto di impianti, macchinari, beni strumentali e attrezzature - nuovi di fabbrica - funzionali alla realizzazione del progetto;
  • acquisto di beni intangibili quali brevetti, marchi, licenze e know how da intendersi come l’insieme di conoscenze, connotate dal requisito della segretezza e dell’originalità, atte ad ottimizzare i processi produttivi industriali ;
  • acquisto di hardware, software, licenze per l’utilizzo di software, servizi di cloud computing;
  • spese per opere murarie ed edilizie strettamente connesse alla installazione e posa in opera dei macchinari, beni strumentali, attrezzature e impianti;
  • acquisizioni di servizi di consulenza specializzata.

Scadenze

La domanda deve essere presentata tramite applicativo informatico Sfinge 2020 nei periodi:

  • 1° finestra: dalle ore 10.00 del giorno 5 giugno 2018 alle ore 13.00 del giorno 19 luglio 2018
  • 2° finestra: dalle ore 10.00 del giorno 4 settembre 2018 alle ore 13.00 del giorno 28 febbraio 2019

Per saperne di più

Approfondimenti, avviso, modalità di partecipazione su fesr.regione.emilia-romagna.it - investimenti produttivi

Inoltre, martedì 22 maggio a Vergato si svolgerà un incontro di presentazione del bando regionale.
Il comunicato su www.cittametropolitana.bo.it - progetti d'impresa

ultima modifica 10/05/2018 13:18 — pubblicato 10/05/2018 13:15
archiviato sotto: